Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, premiazione “Erven 2017″ a Villa Boselli fotogallery

Nomi e classifica di tutti i piccoli vincitori

Taggia. “L’incontro con i Partigiani può e deve essere quella scintilla che farà partire il fuoco che brucerà il qualunquismo che, purtroppo, è in molti di noi…Quella dittatura che ha cercato di uccidere la libertà, ma non ci è riuscita, perchè la libertà è immortale, rimarrà sempre nella natura dell’essere umano…”

Inizia con queste parole il tema svolto da uno degli alunni vincitori di questa nuova edizione del concorso che la sezione Anpi Arma-Taggia e Valle Argentina dedica ogni anno agli studenti delle classi terze delle scuole Secondarie di 1 grado di Taggia, Badalucco ed Arma di Taggia.

Il Premio Erven, dedicato al comandante partigiano Bruno Luppi nome di battaglia Erven, nasce nel 1987 su delibera del comune di Taggia incentrato sui valori della lotta di liberazione; dimenticato per molti anni, è stato ripristinato e valorizzato dall’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Genduso nel 2009 e si è giunti ora alla 9a edizione.

Alla premiazione, che ha avuto luogo sabato 13 maggio in Villa Boselli, erano presenti studenti e insegnanti, la dirigente scolastica Fogliarini, il magistrato Paolo Luppi figlio di “Erven”, il sindaco Vincenzo Genduso, il presidente dell’Istituto storico della Resistenza Rainisio, il responsabile del museo della Resistenza di Carpasio Francesco Brilla, la presidentessa della sezione Anpi di Sanremo Amelia Narciso, il presidente della sezione Anpi Arma Taggia e Valle Argentina avvocato M.Corradi e, soprattutto, i partigiani e patrioti che hanno collaborato nella lotta di liberazione.

Vincitori premio Erven 2017:

Scuola secondaria I grado “G.Ruffini” Taggia:

sessione letteraria

Jacopo Claudio Siffredi 3C

Beatrice Alberti 3B

Zurzolo Flaminia 3A

sessione artistica:

Fabiana Papa 3C

Scuola secondaria I grado Badalucco:

sessione letteraria

Alexia Boeri 3A

sessione artistica

Diaw Amina 3A

Scuola secondaria I grado “F. Pastonchi” Arma:

sessione letteraria:

Mudadu Elisa 3C

Tufo Daniela 3A

Binello Gaia 3B

Garaccioni Andrea 3E

sessione artistica:

Giudici Aurora 3E

Pedone Giosuè 3B

Classe 3 E cortometraggio “Il giovane Ribelle” dedicato al partigiano Umberto Corradi

Gli alunni della classe 3 E di Arma, hanno realizzato appunto un film-documentario sulla Lotta di Liberazione ispirandosi alla vita del Partigiano Umberto Corradi, nome di battaglia “Mascotte”, scomparso da pochi mesi.

Il lavoro è stato impegnativo: dalla scrittura del testo alla ricerca storica sulla Resistenza, dalla scelta delle location, alla ricerca dei costumi il più possibile dell’epoca.

Fondamentale è stata l’intervista con il figlio, Massimo Corradi, che ha fornito ai ragazzi aneddoti e informazioni sulla vita da partigiano del padre.

Di certo non siamo attori professionisti, ma ci abbiamo messo tutto il nostro impegno e il nostro cuore per ringraziare tutti gli uomini, le donne e tutti i ragazzi che hanno reso l’Italia libera”.

La medaglia d’oro premio Erven 2017, quest’anno è stata assegnata alla Scuola

secondaria di I grado G. Ruffini di Taggia

L’Anpi ringrazia: il sindaco V. Genduso e l’amministrazione Comunale, la dirigente scolastica dott.ssa Fogliarini, gli insegnanti Bianco, Bielli, Camponogara, Danzieri, Giordana, Maiano, Panizzi, Pastorelli, Zanchi e tutti gli studenti che hanno partecipato e dimostrato di aver compreso il significato di libertà e democrazia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.