Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marina degli Aregai, gruppo Cozzi Parodi: “Azienda sana e conti in ordine” foto

Fornitori, stipendi, tasse e utenze pagate regolarmente dalla società che gestisce lo scalo

Santo Stefano al Mare. “La società Marina degli Aregai s.r.l., con riferimento al contenzioso in essere con la società Investimenti Marittimi s.r.l. (oggi Mannini Group s.r.l.), comunica che in data 14 marzo 2017, la Corte di Appello di Roma, ritenendo non prive di fondamento le difese della stessa Marina degli Aregai, ha accolto la sua richiesta di sospensione dell’efficacia della sentenza 6137/2017 (che aveva condannato Marina degli Aregai s.r.l. al pagamento in favore della Investimenti Marittimi s.r.l. della somma di Euro 2.230.485,00) limitandone l’importo e la relativa esecutività ad Euro 457.364,00; contestualmente la Corte di Appello di Roma ha
nominato un consulente tecnico, rinviando la discussione e ciò a conferma dell’incertezza del credito preteso dalla Mannini”.

Ecco la precisazione del gruppo Cozzi Parodi dopo le notizie apparse sui media nelle ultime settimane che riguardano lo scalo turistico del ponente.  “Ad esito della sentenza, al fine di interrompere il continuo ricorso ad atti di pignoramento anche presso terzi, intrapreso dal Gruppo Mannini, la stessa, pur senza nulla riconoscere, e con diritto di ripetizione ad esito del giudizio di appello, ha provveduto al pagamento dell’importo di cui sopra, per il tramite di assegni circolari di Euro 300.852,58, in aggiunta ai crediti già assegnati dal Giudice delle Esecuzioni in favore della Mannini Group a seguito del pignoramento presso terzi dalla stessa avviato, oltre 10.000 per spese ed interessi. Nonostante tutto quanto sopra, la Mannini Group s.r.l., in modo del tutto pretestuoso, ha depositato istanza di fallimento contro la Marina degli Aregai s.r.l., non desistendo nemmeno dopo l’avvenuto incasso di un importo addirittura superiore a quanto provvisoriamente vantato”.

Viene ancora precisato dal gruppo Cozzi Parodi: “A sostegno di quanto esposto dalla Mannini nell’istanza di fallimento, sono state sollevate da quest’ultima illazioni e false accuse in merito all’operato della Marina degli Aregai s.r.l. e della dottoressa Beatrice Parodi, con richiesta di segnalazione alla Procura. Tale iniziativa ha determinato, quindi, la inevitabile iscrizione nel registro notizie di reato da
parte della Procura della Repubblica di Imperia, quale atto dovuto a garanzia dei soggetti interessati. La Marina degli Aregai s.r.l. ha depositato la propria memoria in opposizione all’istanza di fallimento ed ha esposto le proprie ampie difese producendo, a sostegno di ciò, numerosa documentazione attestante la totale assenza dei presupposti di legge per la dichiarazione di fallimento”.

La Marina degli Aregai s.r.l. ha chiuso il bilancio al 31/12/2016, prossimo all’approvazione con un utile superiore a 60 milioni di euro e paga regolarmente fornitori, stipendi, tasse, utenze, rateazioni. Per quanto riguarda la Mannini Group, Marina degli Aregai
S.r.l ha liquidato il debito che la Corte di Appello, disponendo nuova perizia sul valore delle quote, ha dichiarato temporaneamente certo pari ad Euro 457.364,00 circa. “Tutte le operazioni di dismissione sono state fatte sotto il cappello dell’art. 67 della legge fallimentare
piano di risanamento”, viene ancora precisato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.