Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con Giuseppe Di Gerlando i gamberoni di Sanremo protagonisti a Slow Fish fotogallery

Il ristoratore è stato chiamato a rappresentare il “gioiello della pesca nostrana” all’evento dedicato al pesce che da ieri, 18 maggio, sta animando il Porto Antico di Genova

Sanremo. Il gambero rosso protagonista all’ottava edizione di Slow Fish. Giuseppe Di Gerlando, titolare del rinomato ristorante sanremese specializzato in prodotti ittici a km zero, Ittiturismo Motobarca Patrizia, è stato chiamato a rappresentare il “gioiello della pesca nostrana” all’evento biennale internazionale dedicato al pesce e alle risorse del mare che da ieri, 18 maggio, sta animando il Porto Antico di Genova.

Con il suo stand, fino alla chiusura della manifestazione, domenica 20, Di Gerlando farà conoscere a esperti di settore provenienti da ogni angolo del mondo il crostaceo dal colore rosso acceso e dalla polpa saporita vanto della pesca locale. Il tutto con conferenze ad hoc e degustazioni gourmet.

Slow Fish, che quest’anno si snoda sul tema “La rete siamo noi”, è infatti molto più che una semplice fiera di prodotti ittici. È una festa che, nata in seno all’associazione Slow Food nel 2004, coniuga il piacere della convivialità alla conoscenza scientifica e alle buone pratiche, l’educazione al gusto e l’impegno per la tutela della biodiversità. A raccolta richiama pescatori, artigiani, cuochi, accademici, ricercatori e rappresentanti istituzionali di tutto il mondo, i quali si incontrano per condividere, sostenere e divulgare un approccio buono, pulito e giusto.

E a tutto ciò Sanremo non poteva certamente restarne esclusa. Tanto che, oltre alla presenza di un valente rappresentante come Di Gerlando, in queste ore all’interno dello stand della Regione Liguria si sta tendendo la “Milano Sanremo del gusto”, ovvero, come ha precedentemente spiegato l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino: “Una rivisitazione in chiave enogastronomica della famosa corsa ciclistica. Un primo assaggio del progetto di cui la Liguria è capofila per la promozione di un percorso interregionale dedicato all’enogastronomia. L’anteprima di oggi, in una vetrina importante come Slow Fish, è un buon punto di partenza per iniziare a far conoscere al pubblico la centralità del progetto, cioè la promozione e la valorizzazione di percorsi interregionali che puntano sul turismo esperienziale, in particolare sulla buona tavola e sulle tipicità dei nostri territori. L’itinerario del progetto Milano Sanremo del gusto metterà a sistema il meglio delle tipicità enogastronomiche di cantine, enoteche, frantoi, negozi di prodotti tipici e ristoranti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.