Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Appuntamento con “Il tesoro dei Catari” al Centro Polivalente Giovanni Falcone di Camporosso

Il romanzo storico, scritto dal giornalista Graziano Consiglieri, sarà presentato sabato 20 maggio alle 17

Camporosso. Appuntamento con il romanzo storico “Il tesoro dei Catari – La saga della Volpe Bianca”, scritto dal giornalista Graziano Consiglieri ed edito da Araba Fenice, sabato alle 17 alla Sala dei Tigli, presso il Centro Polivalente Giovanni Falcone di Camporosso (Sala dei Tigli), in località Bigauda.

L’evento è patrocinato dal Comune di Camporosso e avrà come ospite l’autore che sarà presentato e intervistato dal prof. Salvatore Lamendola, docente di Sociologia all’Università di Padova.

Dopo il successo incontrato dall’opera (giunta alla sua seconda ristampa), “Il tesoro dei Catari” viene presentato al pubblico per la prima volta nella cittadina che ne è per lunghi tratti della trama lo scenario su cui si sviluppano sia le vicende ambientate nel Medioevo, sia i fatti riconducibili ai giorni nostri.

Romanzo storico, “Il tesoro dei Catari – La saga della Volpe Bianca” spazia dal 1200 fino a questi ultimi anni, con continui cambi di scena che si intrecciano mano a mano che gli eventi vengono riportati alla luce. La narrazione prende le mosse proprio da una casa situata sulle colline di Camporosso dove un ritrovamento misterioso porta la protagonista a cercare di ricostruire tutta una storia dimenticata da tempo nella quale si troverà a dover fare i conti con un passato tanto intricato quanto scomodo, ma anche con un presente dal quale la sua vita uscirà addirittura sconvolta.

Una vecchia casa addossata alla roccia, dove sono nate e cresciute generazioni, nasconde segreti che vanno ben oltre la storia familiare. Leggende e realtà si intrecciano nel tempo, in una sequenza di eventi incalzanti che inizia con antichi guerrieri medievali e religiosi catari, in una ricerca che prosegue fino ad oggi, in una terra di confine vicina alla Francia ed anche al Principato di Monaco.

A un fedele e ligio cavaliere occitano fanno da contraltare donne forti, che non sono solo corollario, ma attive protagoniste e custodi di segreti, taciuti per il bene dei figli, della famiglia o di una verità superiore. Il libro si basa su eventi storici reali e comprovati (guerre, passaggi di personaggi potenti nella zona intemelia, migrazioni), sui quali, oltre ad essere talora romanzati, sono state innestate alcune leggende e dicerie a metà tra realtà e invenzione (il tesoro dei catari, la volpe bianca) e la narrazione, di pura fantasia, sugli episodi legati alla Casa Rossa, ai suoi abitanti e alla ricerca della “ricchezza” perduta. Al termine della presentazione seguirà un rinfresco offerto dal Comune di Camporosso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.