Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un’opera d’arte da destinare al tribunale di Imperia, premio di 4 mila euro per la “giuria”

E a vincere è stata l'opera all'artista Giovanni Sicuro residente a Castions di Strada, in provincia di Udine

Imperia. Un’opera d’arte da destinare all’edificio di ampliamento del palazzo di giustizia. L’intento era stato manifestato dal Comune cinque anni fa e ora l’obiettivo sembra essere a portata di mano grazie anche alle competenze del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche – Ministero Infrastrutture e Trasporti di Lombardia e Liguria.

Infatti il Provveditorato ha stipulato di un Atto di Intesa con il Comune di Imperia l’anno successivo per ottenere l’affidamento dell’attività amministrativa riferita all’Arte negli edifici pubblici” per la realizzazione dell’opera sopra citata per un importo complessivo di 30.000 euro. E’ stata nominata anche una commissione giudicatrice per la selezione dell’opera d’arte dopo la pubblicazione di un bando di concorso, stabilendo, nello stesso provvedimento, un compenso forfettario lordo di mille euro per ciascun membro di detta Commissione, che peraltro è stata composta da Alessandro Barla, funzionario del Settore Lavori Pubblici del Comune di Imperia, da Michele Valentini, Franco Boggero, dall’artista Paolo Chimeri e dell’artista Adriana Desana.

E a vincere è stata l’opera all’artista Giovanni Sicuro residente a Castions di Strada (Udine).  Ora il Comune ha provveduto alla liquidazione dei compensi spettanti ai componenti della Commissione stornando la somma complessiva di 4.000 euro dall’accantonamento del 2% per le opere d’arte previsto per legge e relativo ai lavori di costruzione dell’edificio annesso al Palazzo di Giustizia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.