Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Personale della Riviera Trasporti con i nervi tesi, non sono escluse azioni di lotta incisive

Situazione calda tra i lavoratori dell'azienda che gestisce il servizio di trasporto in provincia

Imperia. Dopo il personale ferroviario, ora è in agitazione anche il personale dipendente della Riviera Trasporti, ovvero la società che gestisce il trasporto pubblico in Riviera. E non è escluso che all’orizzonte vi siano anche degli scioperi.

Che cosa succede? E’ presto detto: vi sono dipendenti che sono costretti anche a comprarsi maglioni e pantaloni per essere simili ad altri colleghi in divisa. Ma ancora peggio ci sono meccanici che talvolta sono costretti a sostituire gli autisti perché in malattia o a casa per problemi diversi.

Per non parlare delle condizioni dei mezzi. Situazioni arrivate al “limite” tanto che la Faisa/Cisl ha deciso di lanciare un avviso alla Prefettura e alla stessa direzione aziendale circa l’avvio delle procedure di “raffreddamento e conciliazione”. In sostanza chiedono tavoli per un tentativo di trovare una soluzione che vada bene ad entrambe le parti. In caso contrario sono previste azioni di lotta ancora più incisive che ovviamente avranno delle ripercussioni per gli utenti che utilizzano il pullman per muoversi sul territorio provinciale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.