Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

PD Liguria: Vito Vattuone è il nuovo segretario regionale

"Questo è un momento in cui abbiamo riconquistato la nostra unità"

Genova. Oggi la Convenzione regionale del PD all’unanimità ha proclamato Vito Vattuone segretario regionale e i componenti dell’Assemblea regionale del Partito. Ad aprire il dibattito, alla presenza dei delegati dei Circoli territoriali, il Commissario regionale uscente David Ermini che ha salutato e ringraziato la platea, il PD regionale e la Liguria.

“Oggi qui celebriamo un Congresso unitario a cui siamo arrivati attraverso un lavoro che abbiamo fatto tutti insieme – ha detto Ermini – . Per me si è trattato di un’esperienza importante sia dal punto di vista politico che umano. Ho trovato in Liguria un partito e persone speciali che vogliono impegnarsi e mettersi in gioco. E questa è una grande risorsa, anche in vista delle imminenti elezioni amministrative”.

L’appello all’unità per affrontare le sfide che attendono il partito, sia a livello locale che nazionale, è stato il filo rosso di tutti gli interventi che si sono susseguiti alla Sala Chiamata del Porto.

“Questo è un momento in cui abbiamo riconquistato la nostra unità – ha dichiarato il neo segretario Vattuone – grazie al prezioso lavoro portato avanti da tutti voi, dal Commissario Ermini, dagli eletti, dal Gruppo regionale. Ed è l’elemento fondamentale da cui ripartire per affrontare le prossime sfide in tutta la regione. A cominciare naturalmente dalle città coinvolte nelle elezioni amministrative, prime fra tutte Genova e La Spezia. Sarà quindi importante costruire un percorso di unità che ci porti a sostenere delle coalizioni ampie di centro sinistra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.