Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

“Windfestival 2016 di Diano Marina, in programma una tre giorni di grande spettacolo fotogallery

Attesi migliaia di appassionati di sport acquatici per assistere al raduno più grande d'Italia con la partecipazione di atleti anche dall'estero

Diano Marina. E’ prevista anche una regata per disabili alla sesta edizione di “Windfestival 2016″ che si svolgerà a Diano Marina il 30 settembre, l’1 e il 2 ottobre. Quella alle porte, considerato come l’evento più grande d’Italia, è promosso da Valter Scotto, da Andrea Ippolito e dal suo staff insieme al Comune, la Gm e tutta una serie di sponsor tecnici come TF7, Volkswagen, Yamaha e TD Digital.

La sesta edizione sta prendendo lentamente forma e prevede l’allestimento sulla spiaggia del golfo dianese di una cinquantina di espositori per una grande fiera dedicata agli sport acquatici e in particolare al mondo del surf. Il tutto supportato dal consigliere Veronica Brunazzi che ha la delega allo Sport.

Saranno soprattutto le sette gare in programma ad animare il golf di Diano per una tre giorni che si preannuncia da “tutto esaurito”. “Lo scorso anno sono stati diecimila i visitatori al WindFestival – dice Valter Scotto – ma abbiamo ottenuto qualcosa come 300 mila visualizzazioni sul web, qualcosa davvero da capogiro e quest’anno speriamo di superare questi numeri grazie anche alla spettacolarità degli eventi”. Qualche esempio? Sono previste due gare con moto d’acqua una delle quali prevede la sistemazione di una rampa di 2,30 per 1,80 dove salteranno i mezzi compiendo un volo di almeno 3-4 metri e ci sarà anche la regata, in assoluta sicurezza, per i disabili.  L’invito dunque è rivolto alle persone con handicap ad affacciarsi a questo sport dove le barriere si abbattono anche con l’aiuto di insegnanti esperti. Alla tre giorni di Diano è presente l’istruttore di surf Francesco Favetti, è lui che ha messo a punto il metodo d’insegnamento e adattato la tecnica rispetto a quella standard. Favettini è l’ideatore e fondatore del progetto “Corri sull’acqua…Windsurf 4 Amputees”.

E alla tre giorni dianese è previsto l’arrivo di atleti e visitatori praticamente da tutta Europa: Francia, Svizzera, Spagna con personaggi che hanno vinto campionati europei e mondiali. Il format è in continua evoluzione e prevede una serie di grandi main event. Per quanto riguarda il windsurf è in programma la 4a Coppa Italia Freestyle Tow-in, memorial Riccardo Bechis, unico evento in Italia. Si tratta yba delle discipline più spettacolari degli sport estremi dove i windsurfer vengono “lanciati” dalle moto d’acqua e si esibiscono in evoluzioni, figure e salti mortali. Prevista anche la 1a Long Distance Windfestival aperta a tutti, in condizione di vento; c’è poi la 1a Coppa Windfestival per disabili che appunto è la prima prima regata al mondo dedicata a loro. Per quanto riguarda il Kitesurf  è prevista la 1a Kite Long Distance Windfestival aperta a tutti, in condizione di vento quindi per la “Stand up paddle” si terrà la finale del Campionato Italiano di Stand Up Paddle Long Distance Isupa/Fick. Una regata aperta a tutti, amatori e atleti, sulla lunga distanza, ma che decreterà anche il Campione Italiano Isupa/Fick. Prevista anche la “Sprint Race” su distanze corte, dedicate ai neofiti, dai piccoli ai grandi, con premi dedicati. E per il “surf” ecco il contest di Surf-Longboard con onda programmata.

Come sempre le scuole gratuite di Windsurf, Kitesurf, Surf e Stand Up Paddle saranno come ogni anno il fulcro della manifestazione, avvicinando i tanti curiosi a provare le discipline adrenaliniche di mare e di vento. Per gli appassionati di settore, invece, non mancheranno, come sempre, tutti i brand internazionali a presentare le novità del 2017, con possibili prove in acqua a seconda delle condizioni meteorologiche. Per gli amanti delle feste on the beach sarà proposto come sempre l’Opening Party del venerdi sera e la festa di Fine Estate il sabato con dj set e tanto divertimento. Consueto fitness on the beach gratuito e tanta animazione. Contest fotografici con premi dedicati come per l’edizione 2015. Sul molo delle Tartarughe spazio alla danza con Zumba e poi ancora tennis, pallavolo e ginnastica artistica con la partecipazione di scuole milanesi e di Albenga. Infine vi sarà il ritorno del raduno dei furgoni Surf Style.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.