Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, il sindaco torna a scuola per augurare un buon anno agli studenti foto

690 gli alunni al liceo Aprosio. Ioculano: "Trasformate i vostri sogni in progetti"

Ventimiglia. “Da oggi fate parte della grande squadra del Liceo Aprosio: siatene orgogliosi”: con queste parole il preside Giorgio Monticone ha salutato i primini del liceo scientifico e classico della città di confine. “Siete entrati in una comunità e non solo in una struttura”, ha aggiunto, “Da ciascuno di voi dipenderà l’immagine del liceo.La scuola è uno spazio, uno strumento, una risorsa per ciascuno di voi. Siete qui per investire nel vostro futuro. Siete qui per costruire il vostro futuro”.

Al saluto del preside e del vice preside Giovanni Perotto, è seguito quello di un ex alunno: il sindaco Enrico Ioculano che ha salutato i ragazzi, chiedendo loro di essere più sorridenti: “Trasformate i vostri progetti in sogni. Ne abbiamo bisogno anche noi. Abbiamo bisogno dei vostri sorrisi, della vostra intelligenza e della vostra grinta. Sappiate che l’amministrazione vi appoggerà in questo vostro percorso”.

Al liceo Aprosio, questa mattina, la prima campanella è suonata per 690 studenti. Per la prima volta, quest’anno, è stata istituita una classe di spagnolo: gli alunni sono trenta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.