Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Ventimiglia, collega gli lancia un mobile di ferro in testa: netturbino finisce al Santa Corona in elicottero foto

Non si tratterebbe, dunque, di un incidente provocato da operazioni svolte per lavoro

Ventimiglia. Un operatore ecologico, W.S., è rimasto ferito mentre si trovava sul posto di lavoro nel centro di raccolta della Docks Lanterna in via Maneira, frazione di Bevera. Sembrerebbe che l’uomo sia stato colpito in testa da un mobile di ferro che gli è letteralmente volato addosso dopo che un collega lo ha inopportunamente lanciato dal cassone scarrabile sul quale si trovava.

Non si tratterebbe, dunque, di un incidente provocato da operazioni svolte per lavoro. Un netturbino, infatti, avrebbe adocchiato un mobiletto di ferro su un camion e, pur non avendo l’autorizzazione per farlo, di sua spontanea volontà si sia arrampicato sullo scarrabile per prendersi l’oggetto. Invece di deporlo a terra, però, ha preferito lanciarlo senza prima controllare che non ci fosse nessuno nei paraggi. Sfortunatamente, però, ha colpito in pieno il suo collega.

Sul posto si sono recati un equipaggio della Croce Verde Intemelia e l’automedica del 118. Vista la gravità del trauma cranico riportato dal ferito è stato chiamato in soccorso l’elicottero Drago del 115, che trasporterà l’uomo all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.