Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Unione Sanremo – Viareggio, il commento del man of the match Sirigu e dell’assist man Gagliardi foto

Sanremo. Ecco le dichiarazioni post partita rilasciate da Sirigu l’autore del gol vittoria e di Gagliardi fra i migliori in campo quest’oggi:

Gol importante Sirigu all’esordio al comunale, non potevi che desiderare di meglio?

“Si è un gol importante soprattutto perché è arrivato in un momento un po’ difficile della partita, ci trovavamo in un momento di stallo in cui non si riusciva sbloccare la partita ovvero ne noi ne loro riuscivamo ad avvicinarci alla porta, è arrivato in un momento cruciale, ho staccato senza pensarci due volte e ho trafitto Cipriani. E’ importante perché sono i primi tre punti a Sanremo del nostro lungo viaggio e ci serviva solo sbloccarci, cosa che non eravamo riusciti a fare domenica scorsa.”

Aldilà dell’ottima prestazione messa in campo oggi, pensa che il Viareggio sia stato penalizzato dai problemi in società che tormentavano la squadra in settimana?

“Non ne ho idea perché non mi trovo nella loro situazione, io ho vissuto più o meno la situazione che hanno loro in passato e devo dire che comunque quando si va in campo si annichiliscono tutti i problemi e si pensa sono a fare bene e cercare di farsi notare perché si ha la possibilità di cambiare squadra.”

Gagliardi, lei è stato fra i migliori in campo creando parecchie occasioni, senza la capocciata di Sirigu probabilmente sarebbe finita in pareggio. Cosa può dirci al riguardo?

“Si, è stata una partita difficile contro una squadra impegnativa, siamo stati bravi e fortunati a trovare il gol in un momento delicato e quindi è stata un match tosto, rognoso e cattiva, l’importante è che abbiamo vinto e siamo contenti cosi.”

Era rabbioso contro l’allenatore avversario ci può spiegare che cosa è accaduto?

“Ero furibondo perché c’era un mio compagno a terra con i crampi, la sportività è alla base di tutto perciò mi ero arrabbiato solo per questo.”

Ad un certo punto della partita i tifosi non ci credevano più, questo non vi ha influenzato minimamente sull’andamento della gara tant’è che dopo avete dimostrato il contrario.

“No… non è che non ci credevano, loro come noi ad un certo punto dell’incontro eravamo molli quindi tutti insieme abbiamo tirato fuori gli attributi e siamo riusciti nell’intento segnando il gol decisivo.”

Che emozione ha provato al suo ritorno al comunale con questa maglia addosso, con amici e parenti che la guardavano speranzosamente?

“Per un ragazzo di Sanremo come me esordire in questo stadio è un emozione quindi sono contento, ora ci aspetta l’Argentina ci teniamo a fare bene ma soprattutto a vincere tirando fuori gli attributi.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.