Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Strada carrozzabile San Pietro piena di buche e senza protezione a valle. I residenti: “abbiamo paura” fotogallery

La mancanza di protezione a valle è stata poi in almeno due occasioni causa di incidenti che solo per poco non hanno causato morti

Più informazioni su

Sanremo. Buche e mancanza di protezione a valle, nonché crepe nell’asfalto. Quel tratto di strada, che va dalla chiesa di San Pietro a Strada Montà da Lanza, ai molti della zona oramai fa proprio paura, così come a chiunque la percorra. Di giorno e figuriamoci di notte o in caso di maltempo.

“Con il motorino, anche andando piano , ho sempre il cuore in gola – spiega Marco, un ragazzo che vive a Montà dei Lanza e la strada carrozzabile San Pietro la fa tutti i giorni, prima per andare a scuola e adesso per recarsi e tornare dal lavoro: “non si può andare avanti così, il Comune deve intervenire, ogni volta che piove un po’ più forte del normale si formano crepe nuove nell’asfalto”. Ma il problema di Marco è di tutti i residenti della zona che non possono ricorrere ai mezzi pubblici per muoversi da casa.

La mancanza di protezione a valle è stata poi in almeno due occasioni causa di incidenti che solo per poco non hanno causato morti. Nel marzo 2011, una Fiat 600 con a bordo un’anziana è rotolata giù da un dirupo vicino alla mulattiera Montà dei Lanza. Miracolosamente la donna, dopo almeno trenta metri di fuori, è uscita dal rottame dell’auto con solo un polso rotto. Due anni dopo, nel maggio del 2014, vicino alla chiesa, una Smart con al volante un quarantenne è precipitata per 15 metri per poi conficcarsi nel el vialetto di ingresso di una villa, senza per fortuna ferire nessuno. L’automobilista se la cavò con diversi traumi – nessuno dei quali grave – e tanto spavento. Spavento che spesso provano quelli che guidano sulla strada carrozzabile San Pietro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.