Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sanremo una “Oxford della musica” con il Contest/Concerto della prima Master Class di IME – International Music Expo fotogallery video

Un grande evento volto alla cooperazione culturale transnazionale e alla valorizzazione di diversità e tradizioni come opportunità di dialogo e scambio

Sanremo. Questa sera, nella splendida cornice del Teatro dell’Opera del Casinò, è andato in scena il Contest/Concerto finale della prima Master Class di IME – International Music Expo. Un grande evento volto alla cooperazione culturale transnazionale e alla valorizzazione di diversità e tradizioni come opportunità di dialogo e scambio. Il tutto nell’armonia universale della musica e nella più ampia promozione del talento giovanile.

Nove artisti provenienti dall’Italia, dalla Francia, dalla Germania, dal Belgio, e ancora dalla Spagna, dal Regno e dalla ex Jugoslavia, si sono esibiti, ciascuno nella propria sezione di master class. Sonorità e voci liriche e classiche che hanno conquistato gli astanti, tra cui gli assessori seduti in platea Daniela Cassini e Costanza Pireri.

L’entusiasmo ha coinvolto anche la giuria popolare della rete e quella presente formata da docenti e musicisti professionisti che hanno selezionato i migliori della classe, ovvero coloro che entreranno di diritto a far parte dell’orchestra dell’IME Music Fest nel febbraio 2017.

La straordinaria performance artistica – a cui hanno anche contribuito due talentuose violiniste di 10 e 15 anni – è stata introdotta da Angelo Nuccio Gemma, ideatore della Master Class di Ime, e presentata dalla blogger Costanza Cocò Finocchiaro.

Il Contest/Concerto ha concluso la prima fase del corso di perfezionamento musicale condotto dalla docente Alessandra Rossi, étoile alla Scala, che, iniziato lo scorso 7 settembre, ha lanciato l’International Music Expo di Sanremo: un progetto di attività formativa suddivisa in diversi modelli di Master, nato dal protocollo d’intesa fra il Comune e il Conservatorio di Santa Cecilia, con il coinvolgimento del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dei Beni Culturali, di Ambasciate e di Istituti di Cultura italiani ed esteri. L’obiettivo, far evolvere la tradizione artistica sanremese trasformando la città in una “Oxford della musica” dove artisti in erba provenienti da diverse aree continentali trovano la possibilità di diventare protagonisti di un network internazionale dedicato fra i più notevoli esistenti.

Le attività di IME proseguiranno per tutto l’anno a intervalli regolari a cura dei diversi Conservatori e delle altre Istituzioni Musicali e dei musicisti docenti.

Le quattro sezioni di Master Class del Campus sono indipendenti l’una dall’altra e aperte tutto l’anno. Operano come segue:

Opera lirica, canto lirico, vocal coaching, avviamento alla direzione d’orchestra per il Repertorio lirico.

Repertorio Sinfonico, Cameristico, Solistico: strumenti a fiato (legni e ottoni), ad arco (viola, violino, violoncello, contrabbasso), arpa, percussioni, direzione d’orchestra per repertorio sinfonico.

Jazz (nelle diverse interpretazioni).

World (Etnico e popolare), composizioni, strumenti, tradizioni, contaminazioni.

(Durata: Lirica e Sinfonica – 1 o 2 settimane, 4/7 ore al giorno di lezione; Jazz – da 3 giorni a 1 settimana, 4/7 ore al giorno di lezione; World – da 3 giorni a 1 settimana, 4/6 ore al giorno di lezione).

Integrate al processo di alta formazione delle Master Class, ci sono anche le Basic Class, aperte a musicisti che intendono seguire un percorso di formazione meno impegnativo che consiste in: uditori delle Master Class per tre ore del mattino; due ore di studio pomeridiano con i docenti delle Master Class.

Il progetto è seguito dalla web tv di IME con aggiornamenti continui sui contenuti ed appuntamenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.