Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Riva Ligure, in arrivo l’accensione del sistema di telecamere di accesso/divieto alla Ztl del centro storico

La Civica Amministrazione ha istituito il disciplinare atto alla regolazione del traffico per Via Giardino e Piazza Matteotti, per Via Nino Bixio, un tratto di Piazza Ughetto ed un altro di Via San Maurizio

Riva Ligure. Arriverà al più tardi entro la fine dell’anno l’accensione del nuovo sistema di telecamere di accesso/divieto alla Ztl del centro storico.

La Civica Amministrazione ha istituito il disciplinare atto alla regolazione del traffico per Via Giardino e Piazza Matteotti, nelle quali sono stati installati due punti di controllo, e per Via Nino Bixio, un tratto di Piazza Ughetto ed un altro di Via San Maurizio.

C’è un punto importante relativo a questo progetto e riguarda l’installazione delle telecamere che registreranno anche l’uscita e non solo l’entrata in centro. Un aspetto importantissimo perché permetterà alla Polizia Locale, che attraverso il suo Comandante Giuseppe Marsiglia ha predisposto ed esteso il provvedimento, di registrare i “furbetti” che stanno nella Ztl oltre il tempo loro concesso.

Il disciplinare prevede infatti il divieto di transito e sosta nell’area interessata per tutti i veicoli non autorizzati per l’intera giornata. E’ stata ovviamente predisposta una casistica di accessi. Ogni nucleo familiare residente nell’area interessata potrà avere titolo al rilascio del pass a determinate condizioni e comunque potrà compiere operazioni di carico e scarico su suolo pubblico nel tempo massimo di 15 minuti.

Altre eccezioni sono previste per i proprietari di immobili non residenti nell’area interessata, per gli autoveicoli al servizio di persone diversamente abili, per coloro che prestano assistenza domiciliare ad ammalati ed invalidi, per i mezzi d’opera e per le attività produttive.

Nel disciplinare, è stato anche stabilito l‘orario delle operazioni di carico e scarico per gli esercizi pubblici ed i negozi che potranno avvenire dalle 6 alle 10 e dalle 14 alle 16. In tale arco di tempo, i mezzi autorizzati all’ingresso potranno sostare non oltre i 30 minuti. La Polizia Locale, incaricata del rilascio del pass, vigilerà sulla veridicità delle varie dichiarazioni e potrà valutare eventuali deroghe a seguito di particolari necessità per comprovate urgenze.

“Con l’applicazione di questo disciplinare – dichiara il Sindaco Giorgio Giuffra - intendiamo restituire ai residenti, agli ospiti ed alle attività commerciali ampi spazi di vivibilità, in un piano che unisce lotta all’inquinamento, accrescimento della sicurezza urbana, riscoperta del centro e socialità”.

“Non dimentichiamo che la voce «pedoni» – prosegue – include anche le persone con mobilità ridotta, mamme con bimbi in carrozzina, anziani e persone diversamente abili”.

“Si tratta di un’iniziativa innovativa, - conclude – basti pensare alla sua estensione a Via Giardino, che diventerà così la porta di accesso per tutti i fruitori della pista ciclabile.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.