Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Primo giorno di scuola i saluti del sindaco Ioculano

Più informazioni su

“Buongiorno ragazzi. Oggi inizia il nuovo anno scolastico. Desidero augurare a tutti voi un felice inizio anno, soprattutto a quelli che quest’anno cominceranno un nuovo percorso di studi che presupporrà nuovi impegni e più responsabilità e a quelli che affronteranno una nuova tappa con entusiasmo e grinta, con il desiderio di apprendere e di vivere intensamente la loro esperienza di studenti. L’istruzione e la formazione sono gli strumenti per cambiare il mondo, e voi avete la fortuna di averli a disposizione: questi sono gli anni in cui scoverete e fisserete i vostri talenti, le vostre passioni e i vostri sogni. Mettete alla prova le vostre qualità migliori, abbiate la pazienza e la costanza di realizzare i vostri sogni facendoli diventare progetti.  Ragionate, fatevi le vostre idee attingendo a diverse fonti, leggete… e non dimenticate di divertirvi! Un sincero augurio va anche a tutti gli insegnanti e a coloro che, con ruoli e responsabilità diverse, operano a supporto della formazione dei ragazzi. Un augurio speciale va ai genitori, affinché trascorrano questo anno godendosi la crescita e lo sviluppo sereno dei loro figli.  Agli studenti, insegnanti e genitori: sono come sempre a vostra disposizione, pronto a raccogliere le vostre idee, i vostri suggerimenti e, se ci saranno, anche i vostri reclami, affinché il vostro viaggio formativo sia il migliore possibile” è così che recita la lettera che il Sindaco Enrico Ioculano ha inviato ai ragazzi delle superiori ventimigliesi.

Ma oltre alle lettere, inviate anche ai bambini della scuola dell’infanzia, delle elementari e delle medie, per incoraggiarli a tornare a scuola anche per ritrovare le amicizie nate tra i banchi, questa mattina il Sindaco si è recato di persona nelle scuole, insieme all’Assessore ai Servizi Sociali Vera Nesci, l’Assessore ai Lavori Pubblici Gabriele Campagna e il consigliere comunale Federica Leuzzi, a portare il suo saluto e i suoi incoraggiamenti.

Tanti visi incuriositi e tante domande per il Sindaco, soprattutto nelle prime elementari cittadine: ”bisogna studiare tanto per diventare Sindaco?” e anche “è un lavoro difficile?”, a cui il Sindaco ha risposto sorridendo: “Bambini…eh sì, è difficile, ed è per questo che bisogna studiare, ma in mezzo a voi c’è chi, quando sarà grande, mi dovrà sostituire, quindi buon inizio!”.
***Si ricorda che domani giovedì 15 settembre le scuole cittadine resteranno chiuse causa allerta arancione del meteo ***

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.