Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Per l’ex vescovo diocesano Mario Oliveri una messa di ringraziamento e una benedizione del Papa fotogallery

Tutto il clero riunito presso la Cattedrale di San Michele per una messa in onore dell'ex vescovo di Campoligure

Imperia. C’erano il prefetto di Imperia Silvana Tizzano, il questore Leopoldo Laricchia, ma anche i sindaci, il nuovo colonnello dei carabinieri Rinaldo Ventriglia, ma anche l’ex ministro di Imperia Claudio Scajola accompagnato dalla moglie Maria Teresa Verda, oggi alla Santa Messa Pontificale presso la Cattedrale di San Michele durante la quale tutto il clero ha espresso a sua eccellenza monsignor Mario Oliveri la propria riconoscenza per questi 26 anni del suo ministero episcopale.

Dalla Santa Sede è arrivata una benedizione e un ringraziamento da parte di Papa Bergoglio al vescovo dimissionario così come avevano richiesto una settantina di sacerdoti molto legati a monsignor Oliveri. E oggi c’erano anche il  vescovo Guglielmo Borghetti e quello di Savona Noli Vittorio Lupi.

Era stato monsignor Ivo Raimondo, vicario della Diocesi di Albenga e Imperia, ad invitare tutto il clero ad essere presente alla celebrazione. Invito esteso ai membri dei consigli parrocchiali e fedeli delle parrocchie diocesane che hanno risposto all’appello. Da Imperia è partito addirittura un pullman di fedeli. Per l’occasione sono state sospese le messe vespertine per dare la possibilità a tutti i sacerdoti di essere presenti.

Visibilmente commosso il vescovo Oliveri che dopo 26 anni si è dimesso dall’incarico passando il testimone al vescovo Guglielmo Borghetti. Il presule toscano, dopo un anno e mezzo da coadiutore, dall’inizio del mese è diventato a pieno titolo il titolare della diocesi di Albenga e Imperia. Tra l’altro domani parteciperà al congresso nazionale eucaristico di Genova insieme ad altri vescovi e cardinali coordinati dal arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.