Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Miss Italia, in finale anche una sopravvissuta al naufragio della Concordia

Dalle 210 ragazze iniziali si è passati alle 40 che si contenderanno lo scettro di più bella del nostro Paese

Jesolo. Alessia Lamberti, l’ex liceale diciottenne sanremese arrivata alla finale nazionale di Miss Italia col numero “39”, dovrà vedersela anche con Nadia Nefzi sopravvissuta al disastro della Concordia di due anni fa: non solo, ma all’epoca balzò alle cronache per aver salvato da una morte certa un’amica che era sulla nave con lei

Il concorso di Miss Italia 2016 si avvia dunque verso la finalissima. Si svolgerà dall’8 al 10 settembre a Jesolo. Dalle 210 ragazze iniziali si è passati alle 40 che si contenderanno lo scettro di più bella del nostro Paese. In queste edizione spazio alla bellezza “in carne”, con tre concorrenti “curvy” (ovvero di taglia 44/46).

La Campania è la regione più rappresentata, con 4 ragazze in gara. Seguono Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Puglia, Calabria e Sicilia, con 3. Le tre curvy arrivano da Liguria (Fabiana Pastorino), Campania (Paola Torrente) e Calabria (Gaia Parise).

Su 40 ragazze 27 sono diplomate e 3 laureate. Non mancano le mamme, per l’esattezza ce ne sono 2, Guendalina Bianchetti (che con i suoi 27 anni è anche la più grande di tutte) e Nadia Nefzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.