Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Lorenzo Graglia (Fronte Nazionale): “Cecilie Kyenge arriva a Ventimiglia per una lezione sugli immigrati”

Ventimiglia. “Domani avremo l’onore di ospitare a Ventimiglia l’ex ministro ora parlamentare europeo Cecilie Kyenge che verrà a spiegarci da brava maestrina come fare accoglienza, e solidarietà verso gli immigrati magari a sgridarci perché troppo intolleranti secondo il suo punto di vista , verrà a dirci che dobbiamo accoglierne di più e che se pensiamo che non sia giusto sicuramente siamo dei razzisti nazisti e via discorrendo. Beh noi pensiamo che i veri sfruttatori e razzisti verso gli immigrati siano proprio questi finti buonisti radical chic, che appoggiano la criminalità che sfrutta questa gente partendo da casa loro, sradicandola dalle loro terre per importarla con un vero e proprio progetto criminale in Europa dove i signori amici della Kyenge, mangiano e ingrassano alle spalle degli immigrati lasciandoli con la loro ospitalità… vivere in condizioni spesso come bestie. Loro non vogliono mettere un freno a tutto ciò perché altrimenti perderebbero il loro “busiiness” mafioso che anno messo in piedi con tutte le associazioni e cooperative che non si contano più, ormai ma si sa sono tutti buoni quando c’è da rubare non è da ora. In tutto questo marasma che hanno creato c’è la lunga mano del mondialismo che vuole tutto ciò, che vuole mettere immigrati contro autoctoni che con la crisi economica galoppante che l’Europa sta attraversando trova terreno fertile nell’esplodere lo vediamo giornalmente in tutti i paesi europei ed è normale non si può integrare tutti non si può spogliare l’Europa delle sue tradizioni non si può mantenere sulla pelle degli Italiani a sbafo questa gente serviti e riveriti, magari negli hotel l’ultimo pasto servito a ventimiglia l’altro giorno era a mezzanotte neanche in un albergo si usa cosi ,naturale che la pazienza abbia un limite e finisca non si può vederli girare per le strade con cellulari ultimo modello, e vestiti che italiani non possono più permettersi. Naturalmente l’ipotesi di aiutarli a casa loro della cooperazione non piace perché appunto non ci mangerebbe più nessuno .comunque la signora Kyenge oltre ad occuparsi degli immigrati visto che è stata eletta nelle istituzioni italiane ed europee pensi a tutelare gli interessi anche dei nativi ma forse anzi sicuro stiamo chiedendo troppo.

Il segretario Regionale Fronte Nazionale
Lorenzo Graglia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.