Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

La protesta del M5S arriva a Sanremo: “Giù le mani dal nostro mare”

Sanremo. Il tour organizzato dal M5S che si svolge da un paio d’anni in estate sulle spiagge italiane con lo scopo di sensibilizzare sui danni ambientali che riguardano i nostri mari arriva a Sanremo.

Il M5S Sanremo ha srotolato uno striscione di 18 metri davanti all’ecomostro di Portosole, perché anche costruzioni fatiscenti di questo genere impediscono la vista del nostro splendido mare e lo rovinano. Lo stesso striscione è stato portato anche in spiaggia davanti al mare che deve essere difeso e protetto perché è un bene di tutti.

Il consigliere regionale ligure del M5S Gabriele Pisani afferma: “E’ un tour del M5S che per la prima volta approda anche in Liguria allo scopo di sensibilizzare sui danni ambientali che riguardano i nostri mari, come ad esempio anche le trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Partendo da questo spunto e dalla voglia di un’attivista di Sanremo di riproporlo sulle loro spiagge, si è pensato di allargare l’iniziativa e fare qualcosa a livello ligure. Si faranno dei messaggi video in diverse zone significative delle diverse province, che verranno poi montati in un unico video messaggio a difesa del mare di tutta la Liguria. Siamo partiti da Sanremo e faremo tappa in molti meetup e M5S della Liguria per unirci a questa battaglia a difesa di una grande risorsa per l’Italia: il nostro mare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.