Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Il presidente Giovanni Toti giornalista per Riviera24 intervista gli operatori turistici del ponente

L'andamento della stagione turistica, la direttiva Bolkestein che pesa sulle teste dei balneari e il governatore che festeggia il compleanno tra le Vele

Imperia. Metti una sera di fine estate tra la brezza di mare al raduno delle Vele d’Epoca e un brindisi con gli amici per festeggiare il suo compleanno a Imperia e per trasformarsi in giornalista che d’altronde è sempre stato il suo mestiere. Giovanni Toti “inviato” al meeting delle “Signore del Mare” trova il momento, in esclusiva per Riviera 24, per intervistare Gianmarco Oneglio, presidente provinciale della Fiba, la categoria dei balneari collegata alla Confesercenti.

Un’intervista dedicata all’andamento della stagione turistica, alle difficoltà che gli stessi turisti hanno incontrato per raggiungere la Riviera soprattutto con infrastrutture che faticano a gestire il traffico veicolare sia nella fase di esodo che di controesodo, quindi il problema della Bolkestein che pesa come un macigno sulle teste dei gestori dei bagni marini.  

giovanni toti

Un governatore della Liguria attento alle problematiche del turismo che, in un anno di amministrazione, ha girato in lungo e in largo la regione e che ieri era accompagnato dagli assessori Marco Scajola, Gianni Berrino, Ilaria Cavo e che ha trovato la gradita sorpresa di essere festeggiato da un vecchio amico, il governatore della Lombardia Roberto Maroni. Alle Vele si è fatto fotografare insieme alle madrine della manifestazione, le due campionesse di Rio Giulia Emmolo e Giulia Gorlero.

Prima ancora aveva partecipato all’inaugurazione del raduno: «Oggi ci troviamo davanti a un’eccellenza a cominciare da queste barche che hanno fatto la storia della nautica nel mondo, ma anche all’eccellenza di chi le ha sapute conservate con amore e passione e oggi le ha portate davanti a noi in banchina. Anche questa gara è un’eccellenza costruita in trent’anni. Questa manifestazione simboleggia bene quello che deve essere la nostra terra, quello che deve essere la Liguria: un luogo che sa valorizzare e accogliere bene le eccellenze. Oggi è anche una bella giornata di vento: che sia propizio a questi cinque giorni di regata, che sia lo stesso vento che deve tornare a spingere la Liguria verso successi sempre più grandi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.