Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

I migranti per raggiungere la Francia passano dalle montagne

Dai 60 ai 150 migranti al giorno tentano di attraversare il confine italo-francese della Valle Roya

Più informazioni su

Nizza. Ormai anche i valichi di frontiera dell’entroterra sono utilizzati dai migranti che dall’Italia cercano di raggiungere la Francia. In un’inchiesta del giornale “Le Figaro” si parla di questo fenomeno, dove il procuratore della Repubblica di Nizza dice che il 30% degli arresti dei migranti clandestini avvengono nelle stazioni ferroviarie o sull’autostrada e allora i migranti e chi lucra su di loro cercano passaggi alternativi.

Dai 60 ai 150 migranti al giorno tentano di attraversare il confine italo-francese della Valle Roya e se si confrontano i dati del 2015 il 90% delle presenze dei migranti in terra francese era presso la stazione ferroviaria di Mentone ma da un anno a questa parte le cose sono cambiate con la scelta di strade differenti da quelle considerate “classiche”.

Comunque pur avendo tirato su un “muro invisibile” i migranti continuano quotidianamente a varcare il confine italo-francese anche grazie all’aiuto dei passeurs.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.