Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Esami di maturità, il “quizzone” va in soffitta e restano solo due prove

Sarà vietato bocciare gli alunni delle scuole elementari e sarà possibile farlo solo in casi eccezionali alle medie

Imperia. Il quizzone va in soffitta e i maturandi imperiesi che si devono preparare all’esame possono tirare un sospiro di sollievo. Le prove scritte diventeranno solo due, cancellata la terza prova che era sicuramente la meno amata dagli studenti. Ma attenzione perchè considerato il complesso iter parlamentare le nuove regole non riguarderanno gli studenti che attualmente seguono l’ultimo anno del ciclo scolastico, ma il prossimo.

Resterà invariato il voto espresso in centesimi. Il voto massimo che gli studenti potranno raggiungere sarà quindi 100 e lode. Sarà modificato, però, il criterio per raggiungere questo traguardo. Il curriculum scolastico avrà un peso di 40 punti anziché 25. I cinque anni trascorsi a scuola avranno, quindi, un bel peso sulla votazione finale. Le prove scritte non supereranno il massimo di 20 punti ciascuna. La restante parte sarà determinata dalla prova orale. Le prove scritte saranno ridotte a due. A quella di italiano si affiancherà quella caratterizzante di ciascun indirizzo di studio.

Altra novità riguardano le commissioni. Ci sono diverse ipotesi allo studio. Una prevede tre membri interni e tre esterni con un presidente unico per tutta la scuola. Ma è possibile anche il varo di un’altra soluzione: la presenza di soli membri interni “guidati” da un presidente esterno per ogni commissione. Proprio come l’esame di qualche decennio fa. E non mancano le novità neppure alle elementari e alle medie. Sarà vietato bocciare gli alunni delle scuole elementari e sarà possibile farlo solo in casi eccezionali alle medie. Per chi dovrà sostenere l’esame di licenzia media ci saranno solo due scritti e il colloquio orale. Prove Invalsi non valide per la determinazione del voto finale. Prove che saranno integrate da un questionario di lingua inglese. I voti saranno espressi in lettere dalla “A” alla “D”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.