Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Domenica il raduno della Lega Nord a Pontida, almeno 500 i liguri del Carroccio

"Donne e uomini liberi votano no"

Più informazioni su

Sanremo. Tutto pronto per Pontida, la tradizionale festa della Lega Nord che quest’anno si articolera’ su tre giorni, da oggi, per culminare con l’intervento del segretario federale Matteo Salvini dal palco del ‘pratone’ nella tarda mattinata di domenica 18. Anche dalla Liguria militanti e sostenitori del Carroccio partiranno da tutte le province della regione: dieci i pullman, oltre a macchine e camper per un totale di 500 partecipanti circa”. Lo annuncia il segretario regionale della Lega Nord Edoardo Rixi: “sara’ una festa ma anche l’occasione per spiegare e ribadire le ragioni del nostro forte No alla riforma costituzionale di Renzi, che significherebbe, se passasse al referendum, la morte delle autonomie dei territori, il bavaglio alle regioni nei processi decisionali e un regalo all’Europa che entrerebbe di prepotenza nella nostra Costituzione.

Per questo che quest’anno il titolo della nostra festa e’ ‘Donne e uomini liberi votano no'”. A Pontida sara’ presente anche uno stand della Lega Nord Liguria e cinque gazebo – uno per provincia piu’ il Tigullio – con prodotti locali, gadget e bustine di semi di basilico ha spiegato in una nota Rixi.

Domenica mattina, gli interventi dal palco dei segretari regionali: per la Liguria insieme a Edoardo Rixi terra’ anche un intervento il vicesindaco di Savona Massimo Arecco. Saranno presenti gli assessori regionali della Lega Nord in Liguria Sonia Viale e Stefano Mai, il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone e tutti i consiglieri regionali – Giovanni De Paoli, Alessandro Piana, Stefania Pucciarelli, Alessandro Puggioni e Franco Senarega -, oltre ai sindaci liguri del Carroccio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.