Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Di Meco alla convention “Energie per l’Italia” di Parisi, “Come avere fatto quattro ore di lezione all’università” foto

"Al sindaco ho detto che andavo, per ascoltare gli interventi di illustri relatori, per capire questo modello di 'efficienza lombarda', al contrario di altri che sono andati per un aspetto più politico: quelli sono fatti loro"

Sanremo. C’era anche l’assessore al bilancio del comune di Sanremo Pino di Meco all’evento organizzato a Milano da Stefano Parisi “Energie per l’Italia – idee per accendere il paese”, una convention politica andata in scena venerdì scorso. C’era attesa per le parole di Parisi, candidato sindaco del centro destra a Milano sconfitto da Sala al ballottaggio che ha voluto richiamare a se il popolo di quell’area alternativa a Renzi, al Pd ma anche alla Lega Nord che è da troppo tempo orfana di un leader e di un progetto politico che riunisca sotto il suo tetto i moderati italiani.

Di Meco raggiunto da Riviera24 ha raccontato la convention milanese di Parisi, oltre ad evidenziare che non c’era nessuna ragione prettamente politica, anzi: “E’ stato un momento dove sono state affrontate questioni importanti, sono andato per i fatti miei da amministratore dove ho potuto ascoltare interventi di natura generale. E’ stata una giornata di formazione politica, è come se avessi fatto quattro ore di lezione all’università.”

Ancora Di Meco: “Al sindaco ho detto che andavo, per ascoltare gli interventi di illustri relatori, per capire questo modello di ‘efficienza lombarda’, al contrario di altri che sono andati per un aspetto più politico: quelli sono fatti loro”. Lo stesso Di Meco nella massima trasparenza ha pure postato due foto e un commento sulla sua pagina Facebook in merito a questo evento.

“Ci vogliono – prosegue Di Meco – anche questi momenti di formazione dove approfondire temi e argomenti, dall’economia, alla scuola all’innovazione, soprattutto per me che ho una formazione cattolica e liberale è stato bello ascoltare temi e contenuti con la ‘P’ maiuscola. E’ stata un’occasione di confronto e francamente ho visto pochi politici e pochi amministratori.

Quello che mi ha interessato maggiormente – ha spiegato Di Meco – è stata la qualità che è stata espressa dai vari interventi. Io sono un amministratore di una città, di una lista civica e il mio interesse è lavorare per Sanremo e se apprendo qualcosa di nuovo dall’esterno è tutta esperienza da portare al servizio della mia città.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.