Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Derby pirotecnico tra Argentina e Unione Sanremo, è 1 a 1 allo “Sclavi” fotogallery

All’inizio della ripresa l’episodio che condiziona tutto il resto della gara: l’espulsione di Sirigu

Argentina-Sanremese 1-1 (0-0)

Marcatori: Caboni 15’ st, El Khayari al 40’ st

Argentina: Manis, Scionti (dal 26’ st Leggio), Lovin, Colantonio, Tos, Castaldo (dal 23’ st Bertuccelli), El Khayari, Acampora, Lo Bosco, Costantini, Balla (dal 43’ st Bregliano). (a disposizione Prato, Piras, Diallo, Alfano, Fiacco). Allenatore Nicola Ascoli

Sanremese: Massolo, Odigwe, Anzaghi, Cabeccia, Sirigu, Bianco, Gagliardi, Taddei, Gaeta (dal 9’ st Negro), Palumbo (dal 23’ st Quaggiotto), Caboni (dal 39’ st Castellani). (a disposizione Palmieri, De Biasi, Fiuzzi, Monteleone, Zanette, Scalzi). Allenatore: Giancarlo Riolfo

Arbitro: Luca Testi di Livorno (Andrea Baldini di Pistoia ed Enrico Gallorini di Prato).

Note: spettatori circa 200; recuperi 0 pt, +4 st; ammonito Castaldo per l’Argentina, Odigwe, Negro e Castellani per la Sanremese; espulso il tecnico dell’Argentina Ascoli e Sirigu della Sanremese; calci d’angolo 5-2 per l’Argentina.

Arma di Taggia. È finita 1-1 con la Sanremese costretta a disputare quasi tutto il secondo tempo in inferiorità numerica a causa di un’espulsione la sfida dell’“Ezio Sclavi” che vedeva la squadra allenata da mister Giancarlo Riolfo di fronte all’Argentina. Uno score che ricorda quello della gara di Coppa Italia, se non fosse che, in quell’occasione, è stata la Sanremese ad acciuffare il pareggio nel finale.

La prima occasione arriva al 15’ del primo tempo con Caboni che, sulla sinistra, supera in velocità Castaldo e serve Palumbo. Il trequartista biancazzurro calcia da ottima posizione ma Tos si butta a terra e con il corpo riesce a salvare la sua porta. Al 21’ l’occasione buona capita all’Argentina. Sugli sviluppi di un errato disimpegno della retroguardia matuziana, Lo Bosco si trova tutto solo davanti a Massolo, ma calcia sul portiere in uscita bassa. La palla viene ripresa da Colantonio che colpisce a colpo sicuro ma Sirigu salva a portiere battuto. L’ultimo sussulto del primo tempo capita al 33’ con Gaeta, innescato da Bianco: l’attaccante della Sanremese, da dentro l’area, calcia in diagonale, ma Manis blocca con sicurezza.

(video SporTiVì)

All’inizio della ripresa l’episodio che condiziona tutto il resto della gara: l’espulsione di Sirigu. Il difensore della Sanremese, per un’entrata in scivolata in cui cadono due avversari, si è visto sventolare in faccia dal signor Testi di Livorno il rosso diretto: decisione contestata dai biancazzurri. A questo punto mister Riolfo corre ai ripari, togliendo un attaccante (Gaeta) e inserendo un difensore (Negro). Nonostante l’inferiorità numerica la Sanremese passa in vantaggio al quarto d’ora. Lancio in verticale di Palumbo per Caboni, Tos tocca la palla all’indietro per Manis, non accorgendosi che il portiere è uscito dai pali.

L’estremo difensore dell’Argentina viene scavalcato dalla sfera, ne approfitta Caboni che, a porta sguarnita, deposita il pallone in rete, segnando così il suo primo gol in questo campionato. Al 32’ è Massolo ad opporsi con una grande parata a una punizione dal limite dell’area di Costantini. Il portiere della Sanremese sradica  letteralmente dall’incrocio dei pali un pallone calciato magistralmente sopra la barriera. Al 36’ è ancora Costantini ad avere la palla buona dentro l’area, ma Anzaghi si tuffa e devia la sfera con il corpo mandandola in calcio d’angolo. Il gol del definitivo 1-1 arriva al 40’: corner battuto corto da Balla per Costantini che centra per l’accorrente El Khayari che la mette dentro da due passi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.