Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Da “Topolino” a “Tex”, gli oggetti rari che Romagnoli porta a Sanremo Art & Comics

Il collezionista di Firenze ha prestato all’esposizione del fumetto sanremese tre pezzi dall’importante valore

Sanremo. I fumetti di “Topolino”, con il loro fascino umoristico e  avventuroso, fin dagli esordi, riconducibili agli anni ’30 italiani,  hanno conquistato il cuore di tutti, tra cui quei bambini che oggi, divenuti adulti, non hanno smesso di gustarne le storie cercando di raccoglierle una a una. E’ il caso di Vieri Romagnoli, un collezionista fiorentino che ha prestato alcuni oggetti di culto provenienti dal mondo fumettistico di Mickey Mouse alla grande esposizione Sanremo Art & Comics.

Nelle vetrine della mostra sanremese dedicata al fumetto” – spiega Romagnoli – “è possibile ammirare il ricercatissimo Biancaneve e il malvagio Basilisco, ovvero il numero 92 della serie Nel regno di Topolino, stampata a partire dal 1935. Si tratta di uno dei fumetti più rari oggigiorno, difficilmente reperibile in ottime condizioni, il cui valore venale può arrivare a sfiorare addirittura i 350 euro. Io sono riuscito a trovarlo tramite una battuta d’asta a un buon prezzo, 180 euro. Questo in quanto il suo stato non è perfetto: presenta un piccolo difetto editoriale”.

Il famoso “92” è uno dei fumetti di “Topolino” più ambiti da tutti i collezionisti, la collana in cui si trova, “Nel regno di Topolino”, è leggendaria, la sua forma editoriale, concepita nelle stanze della Arnoldo Mondadori, lussuosa. Conquistarne alcuni esemplari o scovarla per intero e in condizioni pressoché perfette è il sogno di tutti gli appassionati. Si tratta infatti di una serie piuttosto antica, nata in un periodo anteriore il secondo conflitto mondiale, quando le tirature erano decisamente inferiori a quelle odierne.

Lo stesso vale per l’oggetto numero due che l’amatore di Firenze ha esposto a Sanremo Art Comics, il mitico numero 137 di “Topolino giornale”: “Anche in questo caso parliamo di un pezzo molto molto importante che, pubblicato l’11 agosto 1935, ha segnato il passaggio di consegne del fumetto disneyano dall’editore Nerbini a Mondadori. Un esemplare considerato rarissimo che mi sono aggiudicato a un’asta per 300 euro. Una cifra modesta considerato l’alto valore del 137 e soprattutto per le sue più che ottime condizioni. A determinare il valore di un fumetto è infatti la sua integrità, l’assenza di pagine o parti mancanti, scritte a penna, macchie, ingiallimenti, abrasioni. Requisiti che tutti noi collezionisti pretendiamo ma che è molto difficile soddisfare quando ci immergiamo nel mare delle storie nate in epoche lontane”.

Risalente al dopoguerra è invece il terzo pezzo proveniente dalla raccolta privata del nostro collezionista facente capo a un’altra delle testate fumettistiche più amate: il numero retinato della Serie Rossa di Tex: “L’esemplare” – illustra Romagnoli – “è stato pubblicato nel 1956 e fa parte dalla prima edizione di 33 numeri che presentano una retinatura di fondo sulla copertina degli albi. Questa infatti è acquerellata ed è molto più rara e costosa rispetto alla seconda edizione non retinata e quindi meno artigianale. Ho scoperto l’esemplare a una fiera, dove, nonostante il suo valore di mercato stimato attorno i 1.000 euro, io l’ho acquistato a soli 400. Un ottimo affare che mi ha reso entusiasta e soddisfatto. Quella stessa soddisfazione che ho quando riesco a trovare i fumetti che maggiormente mi interessano, generalmente quelli più antichi. Ma nulla può oltrepassare l’emozione di avere fra le mani un oggetto denso di storia, di anni. Adoro odorarne la carta, sfiorarne le pagine. Adoro e sono orgoglioso di essere un collezionista”.

 

Sanremo Art & Comics

Dal 26 agosto all’8 settembre (16 -20)  sette mostre dedicate al fumetto per per la cura di Sergio Pignatone e del direttore artistico Giuseppe Pollicelli: Da Diabolik a DkBruno Bozzetto. West and SodaGiorgio Gavazzano. Una vita tra i paperiScòzzari SaysJordi Bernet. Chiara, Torpedo & Co.Karel Thole. Creatore di universiIl fumetto in 3dTop 100

Dal 9 all’11 settembre la Mostra Mercato del Fumetto d’Autore e da Collezione: incontri e dibattiti sul tema del fumetto come linguaggio e mezzo di espressione. Presenti molti artisti, collezionisti e professionisti del settore (orari 9/9: 18-20; 10/09: 10-19; 11/9: 10-18)

Le mostre sono visitabili tutti i giorni, tranne il lunedì, nella Sala Museale del Palafiori di corso Garibaldi a Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.