Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Crociere: promosso il porto di Sanremo in termini di numero passeggeri, Faraldi “Siamo una buona realtà”

L'arrivo della Sea Dream I previsto per il 22 settembre a Sanremo non ci sarà per via di un incendio avvenuto a bordo lo scorso 1 settembre al largo tra Amalfi e Positano

Sanremo. La Liguria e’ invece la prima regione d’Italia in termini di traffico passeggeri nel 2016. Entro fine anno oltre 2,6 milioni di crocieristi transiteranno nei porti della regione. Un aumento del 2,1% rispetto all’anno precedente. Merito del lavoro di porti “storici” come quelli di Genova e Savona, ma anche di scali in consolidamento come quello della Spezia. Nella classifica nazionale si colloca al secondo posto il Lazio, con 2,3 milioni di passeggeri movimentati e un aumento dell’1,3%, seguito dalla Campania (1,7 milioni di passeggeri e l’aumento piu’ forte, + 6,1%).

Nel dettaglio i passeggeri movimentati nei porti liguri quest’anno: Genova, un milione di passeggeri (+23,8%); Savona 980 mila passeggeri (-0,2%), La Spezia 540 mila passeggeri ( -19,1%). Complessivamente gli scali minori – Portofino, Sanremo, Santa Margherita ligure – hanno visto transitare 50 mila turisti. A livello italiano il porto di Genova sale al quarto posto per numero di passeggeri, davanti a Savona. Il porto spezzino conferma la settima posizione.

A riguardo il consigliere comunale delegato al turismo crocieristico Giuseppe Faraldi raggiunto da Riviera24 ha così commentato i dati: “Sono dati incoraggianti che ci illustrano una buona realtà soprattutto se paragonati con quelli di altri scali turistici, visto che le caratteristiche del porto di Sanremo sono diverse. Fa piacere – prosegue Faraldi – rientrare nel novero e per il futuro continueremo a lavorare in tal senso. Sanremo al contrario di altri porti ha superato brillantemente il livello di allerta 2 che vige nei porti del territorio nazionale e questo è merito dell’impegno della Capitaneria, degli uffici e delle compagnie che sbarcano qui da noi. Proseguiremo in questa direzione, andiamo avanti e tante sono le idee per il futuro.”

Insomma il turismo crocieristico di Sanremo va avanti col vento in poppa e l’unica nota stonata che l’arrivo della Sea Dream I previsto per il 22 settembre a Sanremo non ci sarà per via di un incendio avvenuto a bordo lo scorso 1 settembre al largo tra Amalfi e Positano. La nave infatti ha riportato seri danni e pertanto la tappa sanremese è saltata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.