Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Campionato Italiano “Nacked” 600, la caduta dell’imperiese Antonio Marzo al Mugello lo priva di una nuova vittoria foto

Nell’incidente ha riportato numerose contusioni e la frattura di una vertebra, ciò lo obbligherà ad un riposo forzato per i prossimi 3 mesi

Imperia. Finale di stagione sfortunato per Antonio Marzo, protagonista anche quest’anno del Campionato Italiano “Nacked” 600 di motociclismo.

Il centauro imperiese è infatti rimasto coinvolto in un incidente durante la recente gara che si è disputata sulla pista del Mugello, che lo obbligherà ad un riposo forzato per i prossimi 3 mesi.

Marzo si trovava in testa alla classifica del Campionato, con 30 punti di vantaggio sui diretti avversari, dopo i primi due Grand Prix dell’anno in cui ha collezionato una vittoria nel prestigioso autodromo di Magione vicino a Perugia ed un secondo posto nel Gp di Misano.

Al Mugello, dopo una partenza difficile, Marzo era riuscito a recuperare con una serie di sorpassi. Nel corso della gara è però caduto ed è stato travolto da un pilota che aveva appena superato. Nell’incidente ha riportato numerose contusioni e la frattura di una vertebra. Ora il suo Campionato si è purtroppo concluso anzitempo, questo stop gli farà infatti saltare le gare di Vallelunga, in programma tra settembre ed ottobre.

Antonio Marzo, conosciuto anche per essere il presidente provinciale della categoria Trasporti della Confartigianato e responsabile nazionale del settore container, negli anni scorsi è già stato più volte vincitore del titolo tricolore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.