Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Calcio, il Taggia a caccia dei tre punti, il Camporosso cerca conferme

Le interviste a Luci e Tirone

Più informazioni su

Sanremo. L’esordio negativo in trasferta sicuramente costringe il Taggia a ripartire con l’amaro in bocca. Al Marzocchini mister Tirone chiede concretezza sotto porta per conquistare i primi tre punti del campionato. Il Camporosso invece, dopo la buona gara disputata in casa, va a Cairo Montenotte con l’obiettivo di confermare l’ottima gara di domenica scorsa contro il Certosa. Mister Luci per l’occasione pretende ordine e compattezza nel reparto difensivo.

Mister Luci come giudica prova messa in campo domenica scorsa?

“Domenica scorsa mi aspettavo il massimo dai miei ragazzi, loro sicuramente non hanno tradito le aspettative della realtà Camporosso. Nonostante la buona prova penso che meritavamo la vittoria, ma è cosi che funziona il calcio, bisogna buttare la palla in porta e noi siamo stati sfortunati a prendere la traversa.”

Invece che partita si aspetta domenica prossima, l’avversario è di un certo livello, mi riferisco alla Cairese?

“Non metto in dubbio che la sfida sarà tosta, questo gruppo savonese è stato allestito con l’intenzione della promozione in eccellenza, nonostante il pareggio contro la Veloce penso che faranno ulteriore attenzione per non lasciarsi sfuggire punti preziosi. Noi andiamo con l’intenzione di dare il massimo e fare bene, poi se i punti non arriveranno avremo tutto un campionato per consolidare la salvezza.”

I suoi giocatori si sentono carichi?

“Certo l’impegno al progetto non manca, han visto quanto messo in campo sabato scorso e sono consapevoli delle loro potenzialità, la prossima gara sicuramente li aiuterà a crescere.”

Per la trasferta ha tutti a disposizione?

“No purtroppo, alcuni giocatori come Zito e Giunta non possono partecipare per motivi di lavoro, poi c’è Fiore che è ancora infortunato, l’unico rimpianto forse è questo, ovvero quella di non poter schierare una formazione stabile, nelle prossime sedute vedrò l’organico a disposizione e mi darò da fare.”

L’allenatore del Taggia invece ha dichiarato:

Mister ci dica gli animi della squadra in vista della Campese, dopo il passo falso a Varazze.

“Rispetto a Varazze dobbiamo cercare di fare meno errori, soprattutto migliorare sulle palle inattive, e nella fase difensiva a disinnescare i calci piazzati che tanto abbiamo patito domenica scorsa.”

L’organico è al completo?

“Mancheranno alcuni giocatori ma possiamo contare su un Raguseo in più e sul rientro del portiere, mi muoverò di conseguenza ai giocatori che avrò a disposizione prossimamente.”

L’ambiente è carico?

“Si, i miei ragazzi si sono lasciati alle spalle l’ultima partita, noi abbiamo intenzione di partire come in coppa Italia e continuare con la consapevolezza di poter arrivare lontano. Cercheremo di evitare il solito trend di inizio di campionato, ovvero le prime partite no, e poi la progressiva ripresa.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.