Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Cala in provincia di Imperia il ricorso alla cassa integrazione, ma la crisi morde ancora

Nel dettaglio, a livello regionale sono state richieste 1 milione 359 mila ore di cassa ordinaria

Imperia. Cala in provincia di Imperia il ricorso alla Cassa Integrazione. Secondo i dati Inps elaborati dalla Cgil Liguria fino allo scorso mese di agosto la maglia nera è il Savonese. La crisi economica morde ancora in tutti i settori

Nei primi otto mesi dell’anno le richieste di Cig sono diminuite in Liguria del 22% rispetto allo stesso periodo del 2015 (da 8,2 a 6,4 milioni di ore) ma sono aumentate del 18,2% nel Savonese, superando i 2 milioni di ore. Nello stesso periodo la provincia di Genova ha registrato un calo del 34,3%, La Spezia -21,0% e Imperia -36,9%.

Nel dettaglio, a livello regionale sono state richieste 1 milione 359 mila ore di cassa ordinaria (2 milioni 684 mila nel 2015, -49,4%), 4 milioni 686 mila ore di cassa straordinaria, quella che indica le crisi strutturali (4 milioni 592 mila nel gennaio-agosto 2015, +2,1%) e 379 mila ore di cassa in deroga (964 mila ore lo scorso anno, -60,7%).

In provincia di Savona ne sono state richieste 2 milioni 037 mila (ovvero quasi un terzo del totale ligure), di cui 1 milione 410 mila ore di cassa straordinaria (693 mila nello stesso periodo del 2015), 574 mila ore di cassa ordinaria (938 mila lo scorso anno) e 52 mila ore di cassa in deroga (93 mila lo scorso anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.