Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Boschi dell’Imperiese devastati dagli incendi, indagini e mappature anche dall’alto

Il comando provinciale dell'Arma chiederà il supporto dell'elicottero di stanza a Villanova d'Albenga per svolgere attività investigative

Imperia. Dieci giorni di fuoco con i boschi devastati dalle fiamme e piromani ancora in fuga. L’entroterra imperiese deve fare i conti con persone senza scrupoli “criminali stupidi e feroci” come li ha definiti il presidente della Provincia Fabio Natta.

In supporto del Corpo Forestale dello Stato ci sono anche i carabinieri che da giorni sono all’opera in tutte le zone colpite dall’emergenza roghi. Uomini del comando provinciale sono impegnati per l’incolumità delle persone e quindi per la parte investigativa. Il comando provinciale dell’Arma ha preannunciato che chiederà l’intervento del 15° Nucleo Elicotteri Carabinieri di stanza all’aeroporto di Villanova d’Albenga. Il velivolo dell’Arma sarà impiegato sia per la prevenzione che per la mappatura degli incendi che hanno interessato tutta la provincia di Imperia.

Non solo prevenzione, ma caccia dall’alto ai piromani che hanno colpito in Valle Impero, quindi in Val Prino, alle spalle di Sanremo. Incendi che, in alcuni casi, si sono avvicinati ad abitazioni e ville sparse, hanno messo in fuga animali selvatici e distrutto anche pozzi e baracche utilizzate dagli agricoltori nella gestione delle loro aziende. Ma sono i danni al patrimonio verde a preoccupare maggiormente la forestale che ora ha un valido supporto degli uomini dell’Arma, non solo a terra con quelli di tutta la compagnia imperiese, ma anche dall’alto con l’elicottero pronto ad intervenire per operazioni di prevenzione e di indagine coordinate dalla magistratura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.