Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Bordighera in festa per i 30 anni della Croce Rossa fotogallery

Nella chiesa dell'Immacolata Concezione di Terrasanta, il vescovo diocesano monsignor Antonio Suetta ha celebrato la santa messa di fronte ad un folto gruppo di fedeli tra cui spiccavano numerose autorità civili e militari

Bordighera. Grande festa per i trent’anni della Croce a Rossa Italiana della città delle palme.

Nella chiesa dell’Immacolata Concezione di Terrasanta, il vescovo diocesano monsignor Antonio Suetta ha celebrato la santa messa di fronte ad un folto gruppo di fedeli tra cui spiccavano numerose autorità civili e militari: dal sindaco Giacomo Pallanca all’assessore regionale Marco Scajola fino alla senatrice Donatella Albano. Presenti anche il dottor Saverio Aricò, dirigente del commissariato di Ventimiglia e i vertici di questura e compagnia dei carabinieri della provincia.

Tanti i volontari e gli operatori della Croce Rossa, a partire dal fondatore della CRI di Bordighera e responsabile della stessa, Vincenzo Palmero.

È ai volontari che il vescovo ha rivolto parole di encomio: “Oggi vogliamo festeggiare la Croce Rossa”, ha dichiarato nella sua omelia monsignor Suetta, “Ed è sufficiente fermarci a questo simbolo che portate sulla vostra divisa: che la croce di Cristo sia davvero l’albero buono dal quale potete raccogliere frutti buoni, frutti si servizio e benevolenza. Il tesoro del vostro servizio non è soltanto in quello che fate, che già è tantissimo, prezioso ed indispensabile per la comunità umana, ma il vostro tesoro più vero è come lo fate.

Perché Gesù, il giorno prima di morire sulla croce, ci ha dato la spiegazione di questo segno: non c’è amore più grande che dare la vita per i nostri amici. Se voi darete veramente voi stessi, facendo venir fuori il cuore, allora farete qualcosa di grande”.

Un gesto, una parola, un sorriso nel momento del bisogno possono davvero salvare una vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.