Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Asta tosta, circo, murales e mongolfiere in volo per la Madonna della Misericordia

Svago, allegria ma anche cultura del territorio, dei luoghi e dei saperi.

Bellissimi/Dolcedo. A Bellissimi di Dolcedo è tutto un fermento per l’avvicinarsi della festa della Madonna della Misericordia che vedrà, accanto ai festeggiamenti religiosi anche quelli ludici e culturali. Fino a sabato 3 settembre si terrà infatti il triduo di preparazione che si concluderà con la Santa Messa di Domenica alle ore 10.

Nel pomeriggio, dalle ore 16, nel piccolo borgo si svolgeranno giochi ed intrattenimenti per grandi e piccoli, dall’Asta tosta (stima del peso di una toma di formaggio) alla Bocca della fortuna, dalla Cassetta della fortuna allo spettacolo di Circo e magia con il mago Papillon.

Nel fascinoso giardino terrazzato, offerto dalla famiglia Bellissima, si svolgerà la decima edizione della rassegna “Quando la natura diventa arte” che vedrà installazioni di artisti di varie nazionalità eseguite con soli materiali naturali. In Via Castellazzo 22 sarà allestita una mostra d’arte intitolata “Tre artiste senza confini” nella quale si potranno ammirare i lavori di Caroline Caseley, Delia Kunze e Pierangela Fierro: tre donne con un percorso artistico ben differente, accomunate dal vivere tutte in Val Prino e dal profondo amore per la natura ligure ed il suo territorio.

Caroline Caseley  nata a Londra ora vive in località Santa Brigida di Dolcedo. Come fioraia professionista gestisce un’attività specializzata nel progettare e creare decorazioni artistico/floreali per cerimonie matrimoniali ed altri eventi nel Regno Unito ed in Europa. Ha iniziato a dipingere una trentina di anni fa con le tecniche “Gouache” ed acrilico sotto la guida di un docente della Royal Academy di Londra. Ha più volte esposto in Inghilterra dove ha anche avuto il modo di provare le emozioni di un memorabile volo in mongolfiera. E’ ispirata dalla bellezza e dalla natura delle colline liguri!

Delia Kunze ha studiato a Berlino per tre anni una tecnica antica per creare esclusivamente a mano ceramica. Ai suoi lavori creativi ed originali riesce a dare un tocco estremamente personale, di alto valore artistico. Su piatti, tazze, boccali modellati con materiali organici, crea decorazioni floreali che paiono riportare alla memoria antico vasellame.

Pierangela Fierro dipinge da anni ad acquerello e si è dilettata con questa tecnica ad illustrare un testo, scritto con il marito, a tema ornitologico. Sin da bambina si è sempre dilettata nel disegno e in quest’arte trova serenità e completezza. La natura e le sue forme viventi sono fonte di ispirazione ed oggetto dei suoi lavori, nei quali si legge una profonda sensibilità e amore. Ha eseguito nel 2013 un murales che decora una parete della sua casa a Bellissimi. Quest’anno anche Caroline Caseley ha deciso di provare quest’emozione artistica dilettandosi nell’eseguire una interpretazione personale del tema delle Mongolfiere di carta.

Durante la festa, saranno inaugurati tre nuovi murales che andranno ad arricchire le pareti del borgo di Bellissimi, paese delle Mongolfiere di carta. Quest’anno gli artisti che si sono cimentati in questa esperienza sono stati Caroline Caseley, Luca del Sordo e i bambini della scuola di Dolcedo. Per l’occasione sarà visitabile il vecchio asilo, che pare riportare indietro nel tempo, sui banchi in legno con i calamai e l’inchiostro.

Momento sempre atteso è quello del lancio delle mongolfiere, ad opera di Renzo Orengo, che anche quest’anno non mancherà di stupire. L’Associazione “Amici di Bellissimi” , dopo il ricco programma estivo, vuole offrire a tutti un pomeriggio di svago ed allegria, ma come sempre, anche di cultura e di espressione di quanto sia importante vivere sul territorio, per mantenere il contatto con luoghi e saperi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.