Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Amatrice, il Circolo della Castagnola e Ventimiglia Viva inviano il bonifico alle scuole terremotate

Durante i festeggiamenti del patrono cittadino di San Secondo, Comune e associazioni hanno portato avanti una virtuosa iniziativa per mostrarsi solidali alle vittime del terremoto

Ventimiglia. Durante i festeggiamenti del patrono cittadino di San Secondo le associazioni “Circolo della Castagnola” e “Ventimiglia Viva”, presiedute dal consigliere Federica Leuzzi, rappresentante dell’Amministrazione comunale ventimigliese, hanno portato avanti una virtuosa iniziativa per mostrarsi solidali alle vittime del terremoto che ha coinvolto il Centro Italia.

Durante la manifestazione infatti hanno organizzato una competizione di pisciadela, ultimo prodotto De.Co. della nostra zona, e hanno devoluto i proventi ricavati dall’offerta di questo prodotto alla causa. Al gruzzolo si sono aggiunte offerte libere di tutte le persone che hanno voluto dare la loro parte e si è riusciti a raggiungere la cifra di 1000 euro.

“Questo genere di iniziative, seppur nella tristezza dell’occasione che ne ha dato vita, mostrano la coesione di un territorio quando si tratta di mostrarsi operativi ed aiutare il prossimo. Sono soddisfatta di aver partecipato a questa iniziativa e di aver visto confermata Ventimiglia come città solidale” – ha dichiarato il consigliere comunale Federica Leuzzi.

“È doveroso rendere pubblico la destinazione della raccolta fondi a favore dei comuni terremotati. Ci preme ringraziare i Ventimigliesi che hanno contribuito a questa raccolta e renderli partecipi, il versamento è stato fatto direttamente al comune di Amatrice con la causale di destinarli ad acquisti di materiale didattico.

La scelta di destinare la raccolta fondi alla scuola ci è sembrata fondamentale nell’ottica che questi paesi devono ritornare a vivere e non essere abbandonati . La scuola ricopre un punto fondamentale per i ragazzi e nonostante la dura prova non debbano subire anche il dramma di dover andare altrove a studiare e obbligare la famiglia a trasferirsi, la relazione tra il territorio e la scuola è un rapporto non scindibile. Speriamo che questa scelta sia condivisa da tutti quelli che hanno preso parte e contribuito.

Grazie a Federico Aime Presidente associazione Ventimiglia Viva, Mauro Merlenghi Vice presidente associazione Castagnola di Ventimiglia e Federica Leuzzi Consigliere Comunale delegata per le De.Co.” - hanno concluso dal Circolo della Castagnola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.