Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Allerta gialla per temporali dalle 20 di mercoledì 14 settembre alle 15 di giovedì 15 settembre foto

nche in assenza di precipitazioni, il transito dei deflussi nei bacini Grandi può determinare criticità.

Più informazioni su

Dalla serata di mercoledì l’arrivo di una perturbazione atlantica sulla Liguria determinerà precipitazioni a carattere temporalesco che interesseranno il Centro-Ponente della Regione con possibili fenomeni localmente forti. Pertanto, pur essendo basso il grado di saturazione del suolo sul territorio regionale, sono possibili risposte significative dei piccoli e medi bacini su A,B e D e dei grandi su A. Nella giornata di giovedì 15 i fenomeni temporaleschi potrebbero interessare il Levante della Regione, ma la situazione è in continua evoluzione.

Domani mattina i previsori del Centro Meteo Arpal aggiorneranno la situazione.
Di seguito il quadro previsionale per le prossime ore e i prossimi giorni:

OGGI, MARTEDI’ 13 SETTEMBRE: Nelle ore più calde possibili isolati rovesci o temporali al più moderati, più probabili nell’interno. Locali condizioni di disagio per caldo su A-B-C

DOMANI, MERCOLEDI’ 14 SETTEMBRE:
Nelle ore più calde possibili isolati rovesci o temporali al più moderati, più probabili nell’interno. In serata l’arrivo di una perturbazione atlantica da Ovest porta forti piogge sul Ponente della regione, anche a carattere di forte temporale su A e successivamente su B-D.

DOPODOMANI, GIOVEDI’ 15 SETTEMBRE: Il lento movimento verso Est della perturbazione estenderà le precipitazioni nel corso della nottata da A-B-D anche a C-E con alta probabilità di temporali forti su tutta la regione. Da fine mattinata le precipitazioni si esauriranno su A e via via sul resto della regione, terminando su C nel corso del pomeriggio. Nel corso dell’evento si attendono quantitativi di pioggia elevati su A-B-C e signifivativi su D-E.

L’ALLERTA GIALLA PER PIOGGE DIFFUSE avvisa il sistema di protezione civile sulla possibilità di effetti al suolo localizzati:
· erosione, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango in bacini di dimensioni limitate;
· ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
· innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua drenanti bacini Piccoli e Medi, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc.);
· scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.
· caduta massi.
· incremento dei livelli dei bacini Grandi, generalmente contenuti all’interno dell’alveo.
Anche in assenza di precipitazioni, il transito dei deflussi nei bacini Grandi può determinare criticità.

L’ALLERTA GIALLA PER TEMPORALI avvisa il sistema di protezione civile sulla possibilità di effetti al suolo analoghi a quanto previsto per lo scenario idrogeologico, ma con fenomeni caratterizzati da una maggiore intensità puntuale e rapidità di evoluzione, in conseguenza di temporali forti. Si possono verificare ulteriori effetti dovuti a possibili fulminazioni, grandinate, forti raffiche di vento. Lo scenario è caratterizzato da elevata incertezza previsionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.