Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

A Riva Ligure Consiglio Comunale sotto le stelle fotogallery

Tra premi speciali, benemerenze e conferimento della Cittadinanza Onoraria

Riva Ligure. Piazza Matteotti gremita per il Consiglio Comunale Straordinario e Solenne tenutosi nella serata di ieri a Riva. Un cerimonia che come ogni anno, ha visto la partecipazione di numerose autorità civili e militari. Un consiglio incentrato sulla floricoltura e sulla scuola.

Nel corso della serata, come da tradizione, sono stati assegnati la Cittadinanza Onoraria, il Premio Riva Ligure ed altre benemerenze a soggetti diversi che si sono contraddistinti in ambito di promozione del fiore, culturale, scolastico, sociale e sportivo.

Premio speciale per l’exploit di Federica Amante ai Mondiali di Karate che si sono svolti a Dublino. Il Premio Riva Ligure, che la Civica Amministrazione ogni anno assegna all’evento che a livello di promozione turistica più esalta il nostro territorio è stato assegnato invece al Comune di Sanremo per la tradizionale e storica kermesse “Sanremo in Fiore”. A ritiralo il vicesindaco della Città dei Fiori Leandro Faraldi.

Ad ottenere le benemerenze, giovani studenti che hanno ottenuto ottimi risultati nel precedente anno scolastico e, anche insegnanti che ad oggi sono in pensione ma che hanno contribuito negli anni a lasciare un’impronta indelebile all’interno dell’istituto comprensivo.

Altra importante benemerenza è stata consegnata alla LILT Sanremo e a ritirarla è stato il Dottor Battaglia. Premiate anche le fantastiche volontarie di FioRiva, impegnate nella scorsa edizione di Sanremo in Fiore, nella realizzazione del carro fiorito di Riva Ligure che si è aggiudicato il secondo posto assoluto.

A ricevere l’importante riconoscenza anche Dino Rossi e Marina Bensa per l’associazione della Confraternita di San Giovanni Battista che attraverso la pubblicazione di un volume nato per far conoscere la storia dell’oratorio di Riva, hanno contribuito a mettere in risalto una delle bellezze e ricchezze del Paese.

In occasione dei 120 anni dell’asilo, è stata consegnata una targa anche a Don Lanza in rappresentanza della fondazione che da sempre è impegnata nella crescita e nel sostegno della struttura.

Il momento più importante della manifestazione ha riguardato il conferimento della Cittadinanza Onoraria. L’ambito riconoscimento è stato consegnato a Margherita Aurora, maestra del piccolo Matteo, balzato agli onori delle cronache per aver inventato il lemma “petaloso”.

L’alunno purtroppo non ha potuto partecipare alla cerimonia di consegna ma, tramite la sua maestra ha voluto ringraziare con una lettera, il primo cittadino Giorgio Giuffra. Da oggi Matteo e la maestra Margherita sono  ufficialmente cittadini onorari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.