Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Una lezione per Insegnare la biodiversità, rivive l’esperienza della Cattedra Ambulante di Agricoltura foto

Prenderanno il via a settembre con una lezione dedicata al progetto di recupero botanico e agricolo della cipolla egiziana ligure, una serie di incontri/lezioni organizzati da R&B Agricoltura

Camporosso. Prenderanno il via a settembre con una lezione dedicata al progetto di recupero botanico e agricolo della cipolla egiziana ligure, una serie di incontri/lezioni organizzati da R&B Agricoltura sui temi legati alla tutela della nostra diversità biologica e di tutte le pratiche sostenibili per un’ agricoltura rispettosa dell’ambiente, ricollegandosi idealmente all’esperienza maturata nel secolo scorso dalle Cattedre Ambulanti di Agricoltura.

“L’idea – spiega Marco Damele, fautore del progetto – non è altro che una novità rispolverando il nostro passato. Una serie di corsi serali rivolti a ragazzi, giovani, pensionati, a chi per la prima volta si vuole affacciare al mondo dell’agricoltura, o chi per curiosità ha sentito parlare, come per quanto riguardo il tema della prima lezione, della riscoperta della cipolla egiziana ligure e vuole conoscere e capire da vicino come si coltiva.

Un corso di tutela della biodiversità applicata alla nostra agricoltura, articolato in lezioni teoriche che si svolgeranno direttamente in un’azienda floricola di Camporosso e in esercitazioni e dimostrazioni pratiche sulle tecniche di coltivazione, difesa e raccolta.

Un passato che oggi nel 2016 riteniamo ancora di estrema utilità, anche in vista delle migliaia di richieste di consigli e suggerimenti pervenuti in questi anni. Un esperimento che verrà nuovamente proposto nei prossimi mesi con temi diversi, sviluppati di volta in volta insieme a colleghi ed imprenditori agricoli, augurandoci che la proposta culturale venga accolta con entusiasmo per riscoprire insieme il fascino dell’agricoltura e di quelle che sono le tradizioni legate al recupero della biodiversità.

Stiamo assistendo ad un ritorno ai valori della terra anche da chi per lavoro o per scelta ha altre professioni, basti pensare al fenomeno degli orti condivisi, degli orti sociali, e dell’autoproduzione e ricerca dei semi orticoli; una grande passione che però molte volte manca della teoria; certi accorgimenti che per un agricoltore sono elementari possono risolvere molte situazioni e aiutare chi si appresta a coltivare nel proprio orto o sul terrazzo di casa.

L’idea di questi corsi nasce proprio per sopperire a questa mancanza , aiutando ed offrendo la professionalità di corsi tenuti direttamente da agricoltori, tecnici e professionisti”.

“Quello che cercheremo di far capire – conclude Damele – è l’importanza di conoscere le caratteristiche delle piante, che potranno abbellire il nostro orto giardino e nello stesso tempo magari aiutarci in cucina a preparare cibi più genuini.

E’ il caso dell’ Allium cepa viviparum di cui parleremo a settembre. Detta anche cipolla egiziana ligure, è una pianta perenne, rustica, coltivata in passato con successo nei notti terreni con fiori estivi eleganti, color bianco verdi accompagnati da grappoli di bulbilli aerei che la natura ha sostituito ai semi e ha fatto si che sia giunta a noi dopo oltre 4 secoli”.

L’appuntamento è previsto per venerdì 16 settembre 2016, alle ore 20.30, a Camporosso.
Prenotazione obbligatoria. Info e iscrizioni a regaloebarattoinagricoltura@gmal.com o direttamente sulla pagina facebook del gruppo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.