Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Terremoto, Silp Cgl Liguria: “Grazie a tutti coloro che stanno dando una mano”

"Chissà se chi ha scritto il pensiero ignobile sui muri di Genova verso il povero Diego Turra non sia uno dei tanti, mille da lui aiutato, al quale la mano è stata offerta nel modo più sincero, quello da uomo"

Genova. Il Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia CGIL Segreteria regionale Liguria scrive quanto segue:

Nei giorni in cui l’Italia, tutta intera, si stringe ai familiari delle vittime e dei feriti per il devastante terremoto che ha colpito le regioni del Centro, vorremmo portare un ringraziamento a tutti coloro, Forze di polizia e non, Volontari e semplici cittadini che si sono prodigati per portare un aiuto in quelle terre.

Un aiuto che significa anche vita, per qualcuno. Ebbene, in questo momento i nostri poliziotti sono là a lavorare senza sosta per aiutare persone, persone che non hanno colori, non sono buone o cattive, non sono di questo o quell’altro partito. Sono “semplicemente” persone. In silenzio si ritrovano in prima fila, sempre, ad Amatrice come ad Accumuli, ad Arquata del
Tronto come a Ventimiglia.

Chissà se chi ha scritto il pensiero ignobile sui muri di Genova verso il povero Diego Turra non sia uno dei tanti, mille da lui aiutato, al quale la mano è stata offerta nel
modo più sincero, quello da uomo.

Questa è l’Italia che fa la differenza, non quella sui muri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.