Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

“Sulle tracce del reale”, arte e natura si incontrano all’interno dei meravigliosi Giardini Monet fotogallery

Serate imperdibili ricche di arte, teatro, musica e poesie il tutto immerso in un paesaggio incantevole della città delle palme

Bordighera. Nel pomeriggio, all’interno dei meravigliosi Giardini Monet, in via Tumiati, a Bordighera è stata presentata alla presenza del Sindaco Giacomo Pallanca e dell’Assessore Fulvio Debenedetti la mostra d’arte che verrà allestita nei prossimi giorni.

La manifestazione “Sulle tracce del reale” si terrà dal 4 al 15 agosto e sarà aperta a tutti dalle ore 18 fino alle 24. Sarà un’occasione unica in cui arte, musica e spettacolo si uniranno in mezzo alla natura per intrattenere cittadini e turisti.

Sarà inaugurata giovedì 4 agosto, alle ore 18, questa mostra d’arte contemporanea organizzata dall’Accademia Balbo con il patrocinio del Comune di Bordighera.

“L’Accademia dopo aver trovato una nuova sede ha deciso di organizzare una mostra per esporre le loro opere all’aperto. Per questo motivo i quadri saranno ritirati ogni sera al termine dell’esposizione e verranno riesposti tutti i giorni, inoltre le installazioni saranno scelte appositamente per adattarsi alle intemperie.

Ogni artista potrà esporre il suo capolavoro su un tema libero con un quadro di un metro per massimo 1,80 m di altezza, in modo tale che tutte le opere possano essere posizionate  sul muro”- spiega un membro dell’Accademia.

All’evento parteciperanno ben 31 artisti, sia membri dell’Accademia che esterni: Anfosso, Barberia, Biancheri, Borgna, Casella, Cattaneo, Chiappalone, Chiocchetta, Codara, Consiglio, Faccio Gofas, Fagnano, Falzone, Fogliarini, Giacobbe, Introvigne, Lazzarini, Lorenzi, Lucisano, Maglitto, Matteucci, Minuto, Morlini, Muran, Schwarzmann, Sciutto, Taddei, Taggiasco, Torok, Venditti e Zangara.

Mentre si apprezzerà la bravura e il talento di questi artisti nella serate di venerdì 5, martedì 9 e giovedì 11 agosto ci si potrà anche divertire ed allietare grazie agli incontri di musica, teatro e poesia, dopo le ore 21.

Nel primo appuntamento Marco Balbo si esibirà con la chitarra con “Divagazioni chitarristiche”; mentre il 9 agosto l’Associazione Culturale P.E.N.E.L.O.P.E. presenterà una piéce teatrale musicale “No mobbing no cry”, intervallata da flash di una psicologa per trattare in modo scherzoso e ironico temi forti come i diritti delle donne, di genere e le varie forme di violenza che vengono subite dalle donne. Vi sarà un intervento del Maestro Gianni Sevini.

Infine l’11 agosto le poetesse Lucia Morlino e Liliana Veri leggeranno le loro poesie introdotte dalla professoressa Mara Cilli.

Il Sindaco soddisfatto per l’iniziativa ringrazia l’Accademia per la brillante idea di organizzare una mostra all’interno dei giardini: “E’ bello che i giardini conoscano due vite, una durante il giorno quando sono frequentati da ragazzi e famiglie e ora anche alla sera con persone che potranno contemplare l’arte. L’Accademia Balbo è un valore unico. Faccio tanti complimenti perché cercano di soddisfare i diversi gusti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.