Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sopralluogo Faraldi e Il Grande a “La Vesca”, “Ottenuti gli asfalti ma non basta” fotogallery

"Faremo degli interventi tampone in attesa di un vertice con la regione che sollecitiamo a rispondere"

Sanremo. Sopralluogo del vice sindaco con delega alla viabilità Leandro Faraldi assieme al presidente del consiglio comunale Alessandro Il Grande e il dirigente dei lavori pubblici Danilo Burastero sul tratto di strada de “La Vesca” e assieme agli amministratori erano presenti i tecnici dell’Anas. Sono state analizzate le criticità del tratto di strada in questione di competenza dell’Anas, ossia l’asfalto e gli avvallamenti che hanno bisogno di interventi, oltre all’illuminazione in alcuni tratti di strada, attraversamenti pedonali e rilevatori di velocità.

A riguardo il vice sindaco ha detto: “C’è un rimpallo tra le amministrazioni ma questa volta li abbiamo pressati ed è arrivato il capo compartimento regionale dell’Anas da Genova. Sono però sulle loro posizioni – evidenzia Faraldi – sostengono infatti che tutti i danni sulla strada sono dovuti alla vecchissima frana che incombe su quella zona. Faremo degli interventi tampone in attesa di un vertice con la regione che sollecitiamo a rispondere.”

Ancora l’assessore: “Questo movimento franoso il comune di Sanremo non può affrontarlo da solo a 50 anni dall’evidenza del danno non c’è uno studio accurato geologico della zona perchè le strutture comunali non sono adeguate per poterlo fare e l’Anas dice di non averle neanche loro. Quindi bisogna che qualcuno dalla regione batta un colpo perchè è più di un anno che chiediamo un incontro a tre con regione e Anas ma nessuno risponde.”

Alle parole di Faraldi ha fatto eco il presidente del consiglio comunale Alessandro il Grande: “Si tratta di una problematica importante segnalata più volte dai cittadini e pertanto siamo venuti qui per vedere di cercare di risolvere questa problematica. L’Anas ha preso l’impegno di venire a rifare l’asfalto mentre per quanto riguarda l’illuminazione e i rilevatori di velocità hanno detto che daranno l’autorizzazione ma dovrà essere il comune a farsene carico. La sicurezza stradale – termina Il Grande – è una priorità della mia agenda e di quella del sindaco“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.