Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sonia Macej, l’imprenditrice che ha vestito generazioni di sanremesi e non da “New Company” foto

La pioniera nel settore della moda baby junior ripercorre i suoi 26 anni di attività

Sanremo. Fantasiosa, innovativa, progressista. Ha reinventato completamente l’approccio alla moda baby junior nella città dei fiori vestendo con il suo spirito appassionato e attento generazioni di sanremesi e non. E’ l’imprenditrice Sonia Macej, una pioniera del settore che nel 1990 ha aperto in corso Matteotti il negozio diventato punto di riferimento dell’abbigliamento dedicato ai più piccoli in Riviera e Costa Azzurra, New Company.

Ventisei anni fa, dopo aver lavorato presso diverse aziende della moda, ho deciso di aprire un negozio grintoso, originale, diverso da quelli già esistenti. Essendo molto poche le attività sanremesi incentrate sull’abbigliamento bambino, mi sono così orientata verso tale settore. Naturalmente all’inizio non è stato facile, al tempo le ditte fornitrici non erano numerose come oggi, in particolare quelle che creavano articoli tanto particolari quanto di qualità per i bambini. Sfida ancor più grande poi introdurre sul mercato capi controcorrenti, griffati e modaioli con cui vestire i propri figli sia nel quotidiano sia nelle occasioni speciali”.

Una sfida tuttavia ben presto, e clamorosamente, battuta. Infatti, prosegue l’imprenditrice, “in men che non si dica la mia filosofia di vendita ha avuto un incredibile successo. Non solo i clienti, residenti e stranieri, sono cresciuti giorno dopo giorno, affezionandosi a me e alle mie proposte, ma sono incominciati a sorgere in tutta la Costa Azzurra, da Monaco a Cannes, negozi ispirati direttamente al mio. Nel corso degli anni sono andata poi ad acquisire una clientela fissa di sanremesi, francesi, russi, che mi ha permesso addirittura di vestire generazioni: ho visto e continuo a vedere bambini che venivano qui accompagnati dai loro genitori diventare grandi, diventare a loro volta madri e padri premurosi che non rinunciano a fare gli acquisti per i loro figli fra gli scaffali del mio negozio”.

Il suo segreto? L’attitudine a entrare in empatia con i gusti e i desideri dei bambini, amarli e osservarli affidandosi ad aiutanti altrettanto gradevoli come Chiara. E soprattutto, proporre capi provenienti dalle più alte case di moda del mondo, insuperabili per qualità e attenzione ai dettagli. Capi eclettici, moderni e anche romantici da lei scelti unicamente con il cuore.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.