Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sicurezza e venditori abusivi in via Matteotti: oggi il vertice a Palazzo Bellevue fotogallery

Intanto al via il bando per un nuovo sistema di videosorveglianza, pratica seguita dal presidente Il Grande

Sanremo. Vertice a Palazzo Bellevue questa mattina tra il sindaco Biancheri, il presidente del consiglio comunale Il Grande, il comandante Frattarola e i vice comandanti della polizia municipale. Punto primo all’ordine del giorno la sicurezza e il contrasto alla vendita di oggetti contraffatti che nel fine settimana appena trascorso ha visto trasformare via Matteotti in un bazar a cielo aperto.

La questione era stata sollevata dal consigliere di Forza Italia Simone Baggioli che con un post su Facebook aveva documentato, con foto, la situazione di illegalità e degrado nel cosiddetto “salotto buono” del centro sanremese lo scorso sabato.

Ebbene oggi l’amministrazione comunale ha voluto dare un segnale e a riguardo il sindaco Biancheri ha detto: “Sicuramente dobbiamo aumentare la sorveglianza e non sono gli unici problemi di questa città e la polizia municipale è sottoposta a diverse esigenze ed urgenze.”

E ancora: “Dobbiamo dare una parvenza di decoro urbano e non è accettabile che per le vie di Sanremo ci sia questo spettacolo con tutti questi venditori abusivi perchè non fa parte di quello che noi chiediamo.”

Prosegue comunque il lavoro sulla sicurezza e il presidente del consiglio comunale Il Grande su Facebook ha annunciato l’avvio di un bando per la messa in opera di nuove telecamere sul territorio comunale. “Esprimo soddisfazione, oggi finalmente è stato pubblicato il bando delle telecamere sul sito del comune di Sanremo, pratica importante per la città che ho seguito con il nostro Sindaco.

Tra qualche mese -prosegue Il Grande – avremo un nuovo sistema di videosorveglianza con telecamere ad alta definizione collegate con vigili, polizia e carabinieri.

Nel nuovo capitolato sono state inserite nuove postazione oltre a telecamere nei 4 varchi principali di Sanremo con lettura targhe.

È stato un iter molto lungo ma alla fine auspichiamo un risultato importante per la nostra città.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.