Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Schianto mortale a Diano Castello, giovane automobilista indagata per omicidio stradale foto

L'incidente è costato la vita all'ex assessore comunale Gianfranco Pollano

Diano Castello. E’ indagata per omicidio stradale la giovane donna coinvolta nell’incidente mortale di ieri che è costato la vita all’ex assessore comunale Gianfranco Pollano. Ieri verso le 16.30, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, in sella alla sua Triumph l’uomo stava percorrendo via Diano Castello in salita quando è sbucata una Ford Fiesta, con al volante la ragazza, da una stradina laterale, lo svincolo per Varcavello. L’urto è stato inevitabile, con l’uomo scaraventato sull’asfalto. Nonostante il tempestivo intervento del 118 con ambulanza della Croce Rossa e automedica, per il motociclista non c’è stato nulla da fare: è morto poco dopo l’arrivo dei soccorsi.

In un primo momento era stato allertato anche l’elisoccorso del 115 di stanza a Genova. Il fascicolo del sinistro è in mano al Pm del tribunale d’Imperia Francesca Sussarelli e quello dell’accusa di omicidio stradale sarebbe un atto dovuto per eseguire l’autopsia sulla salma della vittima. Pollano, 68 anni, era anche presidente dell’Atc-cacciatori di Imperia e cassiere storico dell’associazione Amici del Castello, il sodalizio che due volte in estate organizza la Festa in Ciassa. L’ultima era stata promossa il weekend scorso. La tragedia ha colpito tutta la zona del Golfodianese, che si è subito stretta attorno al figlio Luca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.