Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Sanremo si prepara alla Festa della Città, un fine settimana ricco di eventi, musica e animazione foto

Continuano i grandi eventi anche nel mese di settembre

Sanremo. Continuano i grandi eventi a Sanremo: il mese di settembre ospita ancora importanti appuntamenti per festeggiare insieme la chiusura del calendario estivo messo a punto dall’assessorato al turismo, cultura e manifestazioni.

Ecco quindi la “Festa della Città” del 3 settembre, Francesco Baccini domenica 4 settembre e “Oltre le luci”, il concerto dell’11 settembre dedicato a Pepi Morgia.

Ma questo ricchissimo week-end si apre il 2 settembre con il concerto degli Stadio al Casinò (www.casinosanremo.it)

Come nella migliore tradizione sanremese, le piazze e le vie della nostra città accolgono ancora proposte variegate e di qualità che spaziano dalla musica alla cultura, dalla danza allo sport.

La “Festa della Città’ del 3-4 settembre sarà un week-end all’insegna della musica.

Sabato 3 settembre

– Dalle 8.30, “Le vie del sale in MTB”, traversata non competitiva sull’antica via del Sale che collega le Alpi del Mare. Organizzata da Sanremo On, Limone On con il supporto tecnico delle Associazioni Riviera dei Fiori Outdoor e Le Vie del Sale, è un percorso che da Limone Piemonte si snoda fino alla suggestiva pista ciclabile a ridosso del mare di Sanremo, attraverso la Via del Sale recentemente ristrutturata e anticamente praticata da pellegrini e mercanti per il commercio di una preziosa materia: il sale. La traversata Limone – Sanremo non vuole essere solo una traversata ma un “prodotto” unico ed esclusivo.

Programma
Partenza
Ore 8.30 dal rifugio le Marmotte a 1800 mslm raggiungibile con risalita Seggiovia, con mezzo privato, oppure con navetta dell’organizzazione inclusa nella tariffa di iscrizione. Costo dell’ iscrizione: 25 euro

2 punti ristoro
Rifugio Don Barbera – Località Colle dei Signori  e punto ristoro a Triora con “pane e olio”
Crono scalata
Lungo il tracciato CRONO SCALATA… a sorpresa….
Arrivo
L’arrivo a Sanremo, davanti al Forte di Santa Tecla è previsto per le 18.30 circa.

Nell’area antistante il Forte di Santa Tecla verrà allestito e sarà visitabile già dalle 15 il “Villaggio della Bici” con esposizione di biciclette, attrezzature sportive, prodotti alimentari per lo sport e un circuito mtb per bambini. Testimonial e partecipante alla traversata il mitico El Diablo Claudio Chiappucci.

Per informazioni : info@laviadelsale.com   –  info@sanremo-on.com
Iscrizioni percorso su :

–          http://www.laviadelsale.com/
–          http://limone-on.com/
–          http://sanremo-on.com/it/
–          http://www.rivieradeifiorioutdoor.it/

– Dalle 10 alle 23, via Mameli e piazza Borea d’Olmo: Mercatino Creativo a tema musicale (sino a domenica 4 settembre). A cura dell’associazione Narima (festa della città 2016 narima).

– Dalle 16 alle 20, Palafiori di corso Garibaldi: sette grandi mostre espositive di “Sanremo Art & Comics”.

-Dalle 17 sino alle 24 (orario prolungato)
Forte di Santa Tecla: mostra “Tessuti d’artista. Arte e design nella produzione della MITA 1926-1976. Da Palazzo Ducale a Sanremo – Santa Tecla”.

Vincitore regionale nella categoria istituzionale cultura di “Festivalmare – Gran Galà del Turismo”, questo evento, curato da Matteo Fochessati e Gianni Franzone in collaborazione con Federica Flore, è articolato in modo tale da ripercorrere l’intero arco di attività della MITA (Manifattura Italiana Tappeti Artistici, fondata a Genova Nervi da Mario Alberto Ponis e attiva fino alla metà degli anni Settanta che si è avvalsa della collaborazione di alcuni tra i più importanti architetti e artisti del Novecento) attraverso l’esposizione di bozzetti per foulard, stoffe campionarie, bozzetti per tappeti e tessuti, nonché l’arazzo in lana annodata di Enrico Paulucci dedicato al tema marinaresco: l’ ”Ormeggio”.

Il Comune di Sanremo contribuisce al percorso espositivo con due bozzetti per tessuto realizzati da Antonio Rubino (1980 – 1964) prestati gentilmente dalla famiglia erede, per mettere in luce, da un lato, il legame tra la città e gli artisti che l’hanno vissuta, dall’altro la cultura internazionale radicata sul territorio.

La mostra “Tessuti d’artista. Arte e design nella produzione della MITA 1926-1976. Da Palazzo Ducale a Sanremo – Santa Tecla” inaugura una partnership di altissima qualità con Genova, Palazzo Ducale e il Polo Museale della Liguria.

Si ringraziano per l’organizzazione il Museo Civico di Sanremo, la Banca del Tempo, l’Istituto di istruzione superiore “E.Ruffini – D.Aicardi” di Taggia.

La mostra è visitabile a ingresso gratuito sino al 2 ottobre con i seguenti orari: lunedì chiuso. Martedì – sabato 10-12/17-22. Domenica 17-22.

– Alle 17.30, piazza Borea D’Olmo: laboratorio gratuito di percussioni a cura del percussionista Fabio Berto. A cura dell’associazione Narima.
Lungomare Imperatrice
mercatino

– Dalle 18, Villa Luca, Coldirodi: concerto “Freddy Colt & Friends- Bachelor Music ovvero… Musica per scapoli” attraverso canzoni d’epoca, atmosfere da “Night Club”, classici del jazz e della canzone internazionale, il concerto sarà un viaggio emozionale attraverso le epoche e il costume (Scheda Bachelor 2016)

– Dalle 18 alle 20, per le vie della città: parata musicale “Canta e Sciuscia”

– Alle 21, piazza San Siro, il Teatro dell’Albero e l’Orquesta de Querusa e ballerini presentano “La Nina Mala”, spettacolo di tango argentino tratto dal romanzo di Mario Vargas Llosa (Scheda Orquesta De Querusa e Ballerini)

– Dalle 21.30, piazza Colombo, grande concerto con i rapper Jamil – ha inserito la data sanremese nel tour che lo vedrà protagonista in molti festival italiani. Ha fatto parlare di sé con il singolo “Scarpe da Pusher” – e Vegas Jones – uno dei talenti più promettenti sulla scena del rap italiano, ha scelto la nostra città quale location per il video del singolo “Belair”. Il concerto sarà aperto dall’emergente DopeDogg, di origini inglesi che da qualche tempo si è stabilito a Sanremo

– Dalle 21.30, Pian di Nave: “Omaggio ai Beatles”, concerto dell’Orchestra Sinfonica che apre il mese di settembre. La musica del gruppo forse più famoso del mondo sarà affidata non ad una o più voci ma al violino del Maestro Vadim Brodsky: ecco l’originalità della scelta artistica del grande musicista che, allo stesso tempo, suonerà e dirigerà l’Orchestra. A dirigere i Professori della Sinfonica e contemporaneamente esecutore solista al violino sarà il Maestro Vadim Brodsky, fautore di due album dedicati alla reinterpretazioni dei brani beatlesiani in versione violinistica.

– alle 22, Pigna: Concerto dei Seasor, gruppo giovanile che propone brani originali

– alle 22.30, piazza Borea d’Olmo: dj set con Gliso, Michele K e Dan Greco. Serata a base di musica Nu Disco & House a cura dell’Associazione We are for beat. A cura dell’associazione Narima.

Alla “Festa della Città” partecipa anche lo Yacht Club di Sanremo con le vele storiche (1-4 settembre)
La partecipazione degli operatori commerciali.

Oltre alle iniziative delle istituzioni, alla “Festa della Città” partecipano anche gli operatori commerciali con musica e intrattenimento: Piazza Bresca (parte bassa), via XX Settembre, piazza Siro Carli/piazza Eroi, via Corradi, via Gioberti (parte bassa).

Il Comune di Sanremo partecipa con il pagamento SIAE.

Domenica 4 settembre

– dalle 17 sino alle 22, Forte di Santa Tecla: mostra “Tessuti d’artista. Arte e design nella produzione della MITA 1926-1976. Da Palazzo Ducale a Sanremo – Santa Tecla”.

– alle 21.15, pian di Nave: ultimo appuntamento della rassegna “Caffè Venezuela”: “Baccini protagonista a Pian di Nave. Un viaggio d’autore da Tenco a De Andrè”. Sarà Francesco Baccini a chiudere la VI edizione di “Caffè Venezuela”. Si potrà percorrere il cammino di una carriera preziosa e costellata di successi, nonché ascoltare canzoni del cantautore genovese conosciute ormai da più generazioni e tributi a grandi della sua città come sono stati Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè.  Una chiacchierata-concerto di fine estate cullata dalla piacevole brezza di Pian di Nave ideale chiusura di un week end scintillante per la città della musica (già impreziosito  dal concerto degli Stadio e dalla festa della città).

A condurre la serata il regista e autore Cosimo Damiano Amato, figura eclettica del panorama teatrale italiano dalle molteplici collaborazioni e multiformi progettualità. Francesco Baccini andrà, appunto, ripercorrendo le tappe di una carriera cresciuta nel segno di due grandi maestri come Tenco e De Andrè.  Una carriera molto speciale iniziata sulla fine degli anni ’80 quando ancora lavorava come camallo al porto di Genova (lavoro ereditato dal padre) e parallelamente sfornava successi che lo hanno consacrato erede di quella straordinaria scuola cantautorale genovese.
Brani come “Sotto questo sole” (proposto insieme a Paolo Belli ed ai ladri di Biciclette), “Ho voglia di innamorarmi”, “Le donne di Modena” sono rimasti nell’immaginario collettivo.

La sua carriera è stata caratterizzata altresì da collaborazioni con molti colleghi di diversa estrazione (da Povia a Francesco Grignani, da Davide Van de Sfroos a Bruno Lauzi) e da incursioni nel teatro, nel musical, nel cinema a testimonianza di una personalità artistica  sfaccettata e desiderosa di continui confronti e nuove esperienze.
Solida la sua collaborazione con il Premio Tenco dove è stato ospite in numerose occasioni, la prima delle quali nel 1989 quando vinse la Targa Tenco per la migliore opera prima con l’album Cartoons che lo rivelò al grande pubblico.
Un grande nome insomma per chiudere nel migliore dei modi la rassegna, curata dalla Coop. CMC con il contributo del Comune di Sanremo all’interno del calendario estivo dell’Assessorato al Turismo, alla Cultura e alle Manifestazioni.

Si ringraziano Casinò di Sanremo e Hotel Londra di Sanremo.

Vi sarà un mercatino in corso Imperatrice, dal 1 al 4 settembre dalla 10 alle 24. Si tratta di “Fantasie in passeggiata”, mercatino di qualità e di cose belle.

Ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.