Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

“Sanremo la canzone in mostra”, al teatro Ariston la storia del Festival tra cimeli e realtà aumentata fotogallery

La mostra sarà aperta da venerdì 5 agosto a lunedì 12 settembre, dal lunedì al a sabato con orario dalle 16 alle 21.30

Sanremo. L’Ariston Srl, in collaborazione con il Museo del Festival e la CM Sanremo Music Gallery, organizza, alla sala incontri del Teatro Ariston, la mostra dedicata alla musica italiana “Sanremo la canzone in mostra”, curata dall’architetto Elio Marchese.

I materiali esposti provengono dal Museo del Festival e dall’archivio del Teatro Ariston.

In esposizione ci saranno manifesti e locandine del Festival e altri spettacoli del teatro Ariston, vinili 33 e 45 giri, audiocassette musicali, strumenti musicali autografati, calchi delle mani dei cantanti, in jukebox, proiettori, fai, microfoni ed attrezzature d’epoca del teatro Arsiton, l’abito di nilla Pizzi indossato al Festival, fornito dala boutique Mary Daphne ed un omaggio a Giancarlo golzi dei Matia Bazar gentilmente offerto dalla famiglia.

Il Museo sarà caratterizzato, inoltre, da una gran parte di multimedialità grazie alla multinazionale Shazam, che risulta essere il supporto tecnologico del Museo e grazie alla collaborazione con altre società produttrici dei realtà aumentata ed ologrammi.

Verranno proiettati , in tre isole multimediali, filmati sui vincitori e le scenografie di Sanremo, sul Premio Tenco e il time-lapse realizzato durante l’allestimento , serate e smontaggio di Sanremo 2016 (due mesi compressi in 6 minuti).

La mostra sarà aperta da venerdì 5 agosto a lunedì 12 settembre, dal lunedì al a sabato con orario dalle 16 alle 21.30. Prezzo d’ingresso 5 euro intero, 3 ridotto. Ingresso gratuito per i ragazzi fino ai 14 anni accompagnati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.