Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Raccolta differenziata, grandi novità dal comune di Costarainera

Approvato con delibera di giunta un regolamento che specifica tutti i passaggi per una corretta raccolta ma anche tutti i comportamenti errati che sono passibili di multa, dall'abbandono di ingombranti...

Costarainera. Grandi novità dal Comune di Costarainera per quanto riguarda la raccolta differenziata. Continua il progetto di formazione e informazione condotto dalla biologa che nelle ultime settimane ha presenziato a numerose assemblee di condomino per informare condòmini e cittadini sulla necessità di effettuare una corretta raccolta.

“Ho trovato grossa disponibilità sia da parte dei condòmini sia da parte degli amministratori. Io sono convinta che, se debitamente informati dell’importanza di una corretta gestione dei rifiuti, le persone non girino le spalle all’ambiente ma siano disposte a fare la raccolta”.

“Del resto”, prosegue il sindaco Antonello Gandolfo, “la differenziata è un obbligo di legge che va rispettato come si rispettano gli altri. Per questa ragione il Comune ha approvato con delibera di giunta un regolamento che specifica tutti i passaggi per una corretta raccolta ma anche tutti i comportamenti errati che sono passibili di multa, dall’abbandono di ingombranti o materiali pericolosi fino alle deiezioni canine. Vogliamo arrivare ad una percentuale del 65% prima che scattino le multe ” conclude il sindaco” e non vogliamo che siano tutti i cittadini a pagare. Per questo sanzioneremo chi sbaglia per non gravare su chi differenzia correttamente”.

“Sia il regolamento sia il processo di formazione e informazione della cittadinanza”, conclude Mario Casella che ha scritto il regolamento stesso e che si sta occupando del futuro progetto per la gestione dei rifiuti “sono importanti meccanismi per coinvolgere la popolazione che ovviamente ha un ruolo essenziale nella riuscita di questo progetto. Senza l’aiuto dei cittadini e dei turisti non arriveremo mai a fare una corretta raccolta differenziata. Speriamo che regolamento, informazioni e multe siano da spinta per tutti a fare meglio”.

Il Comune ha anche organizzato, sempre con la collaborazione della biologa Previati, un banchetto informativo durante al sagra del toro. “Abbiamo deciso di andare dalle persone invece che far venire sempre loro da noi ” ci dice l’assessore che ha partecipato anche ad alcuni incontri in occasione delle assemblee di condomino”. Stiamo cercando di sfruttare al massimo ogni occasione per dare a tutti l’informazione più corretta. Abbiamo anche messo sul sito del comune tutti i volantini con i dettagli sulle varie matrici ma anche sul centro di raccolta e sul ritiro ingombranti. Adesso dobbiamo solo insistere affinché la città risponda e si possa così evitare costi aggiunti a causa delle ecomulte che arriverebbero se non raggiungessimo il 65%”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.