Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

“Penelope” e “Spritz”, i cani guida di Vittorino Biglia premiati a San Rocco di Camogli foto

I due labrador sono diventati "l'ombra" Vittorino Biglia, vicepresidente provinciale dell'Unione Italiana Ciechi di Imperia e bancario a Torino

Civezza. Da Civezza a Camogli per ricevere il “Premio fedeltà 2o16″. Penelope e Spritz, i due cani guida di Vittorino Biglia, il vicepresidente dell’Unione Italiana Ciechi, sono stati i protagonisti della cerimonia che si è svolta oggi pomeriggio a San Rocco di Camogli nel corso del tradizionale appuntamento di mezza estate  patrocinato dalla Provincia di Genova. Il consiglio direttivo ha deciso di premiare i due labrador di Vittorino Biglia al centro di una storia molto particolare.

Penelope, il cane guida femmina, ha perso la vista proprio come il suo padrone. Si è ammalata di retinopatia, una patologia che colpisce un cane su diecimila, quasi uno scherzo di un destino. Dalla primavera scorsa a Vittorino Biglia è stato consegnato un altro Labrador, Spritz, che ha compiuto due anni pochi giorni fa. E’ lui ora ad occuparsi di lei e di Vittorino per le passeggiate e le altre cose di tutti i giorni sia Civezza che a Rivoli (Torino) dove vive con la famiglia.

“Avrei dovuto riportare Penelope a Limbiate nella scuola dove è stata addestrata e dove vengono accolti i cani che non possono più svolgere il loro compito – spiega col cuore in gola Vittorino Biglia – Ho chiesto di poterla tenere. Quando hanno accolto il mio appello non ci ho pensato minimamente. Nonostante non sia semplice gestire due cani, Penelope ora fa parte della nostra famiglia. E’ un cane meraviglioso e resterà per sempre con noi”. Una storia di amore e di grande rispetto tra padrone e animali che è piaciuta anche all’organizzazione tanto che hanno deciso di premiare sia Vittorino che i due cani.

penelope spritz

La cerimonia si è svolta a San Rocco di Camogli, località del levante ligure situata a 250 metri sul mare e all’interno del Parco di Portofino in occasione di questa 55esima edizione del Premio. “Mi fa onore ricevere questo premio per la bontà per aver voluto tenere con me Penelope anche dopo il suo esonero da cane-guida – dice Vittorino Biglia – è un riconoscimento significativo per me, per la mia famiglia, per la scuola dei cani guida del Lions Club di Limbiate che ringrazio e anche per i numerosi amici che hanno seguito passo passo questa storia che racconta le difficoltà di  noi non vedenti e dell’impegno dei cani a guidarci nelle nostre faccende quotidiane”.

La manifestazione, che come ogni anno si svolge il giorno della festa patronale di S. Rocco, vuole dare un riconoscimento ai cani distintisi per azioni di coraggio e fedeltà. Solo tre i cani liguri premiati a Camogli: Penelope e Spritz e un cane di Manarola, nello Spezzino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.