Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Passione e tradizione familiare, Cristina Tinelli dell’Albero Blu si racconta: “Ho vestito i bambini del mondo” foto

L’ultima “discendente” di una storica famiglia di commercianti sanremesi ha fondato nel 1993 la boutique leader della moda bambino in Riviera e Costa Azzurra

Sanremo.  “Tutto ebbe inizio negli anni Venti, quando i miei bisnonni, Giuseppe e Giuseppina,  dettero vita proprio dove oggi sorge il mio negozio, l’Albero Blu, a un atelier di sartoria per signora”. Comincia così, da lontano, la storia dell’Albero Blu, boutique leader nel mondo dell’abbigliamento bambino in Riviera e Costa Azzurra fondata nel 1993 da Cristina Tinelli, ultima “discendente” di una storica famiglia di commercianti sanremesi, i Tinelli appunto.

Dopo un decennio da quel primo atelier, i miei nonni ne aprirono un secondo, il rinomato Jhosephine e Mina, che negli anni Trenta vestì le dame dell’alta aristocrazia italiana e internazionale. La nonna mi raccontava orgogliosa che gli abiti  creati dalle sue mani erano al tempo i più ricercati in occasione di eventi importanti quali la prima alla Scala”.

La famiglia Tinelli si è sempre dedicata con tanta professionalità e tanta passione al settore della moda che in poco tempo fece conoscere e apprezzare la sua eleganza in ogni dove, continuando a insegnarne i segreti ai figli. Tanto è vero che, come continua la commerciante, “nel dopoguerra anche mio padre decise di avviare un’attività nel campo aprendo un negozio di abbigliamento e pelletteria per uomo. E anche lui ebbe fra i suoi clienti personalità di spicco come il principe Ranieri con cui strinse un vero rapporto di amicizia”.

Saperi, attitudini e tradizioni familiari dunque, che non poterono altro che condurre Cristina, con cui il nome Tinelli giunge alla quarta generazione di commercianti, a fondare uno dei negozi da oltre vent’anni punto di riferimento della moda dedicata ai più piccoli nella città dei fiori e non solo.

Dall’Albero Blu ho vestito i bambini del mondo. Sanremesi naturalmente ma anche tutti quei maschietti e quelle femminucce qui in vacanza con i loro genitori e provenienti dal resto d’Italia, dall’Europa e anche dagli Stati Uniti, dalla Russia, dall’Arabia Saudita. Loro e in molti casi i loro figli, perché sono sempre più numerosi gli ex piccoli clienti che tornano oramai grandi e oramai genitori. Una soddisfazione immensa, tanto quale quella che lasciano quando mi confidano di ricordare come una festa gioiosa i momenti trascorsi a scegliere le loro magliette, i loro vestiti, i loro pantaloncini qui all’Albero Blu”.

Del resto altro grande dono non potrebbe essere fatto a chi da sempre unisce la competenza alla passione, il mestiere di proporre capi di abbigliamento, tra l’altro provenienti dalle più alte e ricercate maison nazionali e internazionali, all’amore: l’amore per i bambini e i loro sorrisi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.