Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Migranti a Ventimiglia, ora in pericolo è anche la sicurezza degli automobilisti

Tornanti rischiosi anche per i motociclisti: sussiste il pericolo di incidenti per evitare di travolgere i migranti che camminano anche in mezzo alla strada

Ventimiglia. Problemi di ordine pubblico, ma anche di sicurezza. In questo caso per gli automobilisti. Migranti che camminano in mezzo alla strada e automobilisti che all’ultimo momento, per evitare di travolgerli, sterzano a sinistra rischiando di scontrarsi con altre vetture che procedono in senso di marcia opposto. E’ successo anche l’altra sera dopo che un gruppetto di profughi aveva tentato di “sfondare” il confine come altri immigrati e alla fine hanno rinunciato mettendosi in marcia dalla pineta a Latte e quindi a Ventimiglia.

Ed è soprattutto di notte che i rischi aumentano. Auto, camion e moto in transito da Ponte San Ludovico o Ponte San Luigi che procedono tra i tornanti del confine di Stato incontrano gli stranieri che camminano talvolta anche in mezzo alla strada verso la frontiera rischiando di essere travolti dai veicoli in marcia.

Una questione di sicurezza che ora alimenta preoccupazioni. Perché i controlli ci sono, ma come è logico le forze dell’ordine si sono concentrate soprattutto sul confine e non lungo i chilometri di Aurelia che separano Ventimiglia alla frontiera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.