Riviera24.it - Notizie Imperia e Provincia

Mentone: ordinanza anti-burkini per far rispettare i valori della Repubblica

"Si tratta di una decisione politica in risposta ad un'offensiva politica, quella dell'Islam radicale"

Mentone. Anche sulle spiagge della città di confine è stato vietato il burkini. “Non si tratta di un’ordinanza anti-religiosa perché il burkini non ha nulla di religioso”, ha dichiarato il deputato – sindaco Jean-Claude Guibal, “Il burkini è il risultato di un’interpretazione letterale di alcune sure del Corano, che mettono le donne in uno stato di sottomissione”.

L’ordinanza emessa dal sindaco di Mentone è chiarissima: “Si tratta di una decisione politica in risposta ad un’offensiva politica, quella dell’Islam radicale, che sfruttando la religione cerca di sviluppare pratiche comunitarie e di imporre uno stile di vita che non è il nostro.  Il nostro modo di vita deriva da una tradizione greco-romana e da mille anni di cultura cristiana, combinata con le regole della laicità repubblicana. Noi vogliamo preservare il nostro stile di vita. È tempo di rispettare i valori della Repubblica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.